In evidenza

MACELLAI CONFCOMMERCIO AREZZO

Dai macellai aretini mille mascherine FFP2 a personale sanitario e polizia locale di Arezzo

I macellai aretini di Confcommercio hanno donato al Comune di Arezzo mille mascherine FFP2. Le ha consegnate mercoledì 1 aprile 2020 al sindaco Alessandro Ghinelli il presidente di Federcarni Confcommercio Arezzo e Tosc...

Leggi

CONFCOMMERCIO AREZZO

Regione Toscana, sospeso fino al 30 settembre il pagamento delle rate dei prestiti erogati

Le imprese che hanno beneficiato di finanziamenti regionali per le quali risulti un piano di rientro ancora in corso possono richiedere la sospensione delle rate così come previsto dal D.L. 18/2020 Decret...

Leggi

FORMAZIONE CONFCOMMERCIO AREZZO

Formazione a distanza, video conferenze e chat multiple: ecco come cambia il lavoro di Confcommercio in tempo di Covid-19

L’Agenzia Formativa aretina ha ripreso a cadenza regolare le lezioni dei corsi già avviati in aula prima dell’inizio del lockdown. Stefano Orlandi, direttore area formazione Confcommercio Arezzo: “Abbiamo tra...

Leggi

Archivio

In evidenza
MACELLAI CONFCOMMERCIO AREZZO

Dai macellai aretini mille mascherine FFP2 a personale sanitario e polizia locale di Arezzo

I macellai aretini di Confcommercio hanno donato al Comune di Arezzo mille mascherine FFP2. Le ha consegnate mercoledì 1 aprile 2020 al sindaco Alessandro Ghinelli il presidente di Federcarni Confcommercio Arezzo e Toscana Alberto Rossi.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Regione Toscana, sospeso fino al 30 settembre il pagamento delle rate dei prestiti erogati

Le imprese che hanno beneficiato di finanziamenti regionali per le quali risulti un piano di rientro ancora in corso possono richiedere la sospensione delle rate così come previsto dal D.L. 18/2020 Decreto "Cura Italia". La sospensione opera fino al 30 settembre 2020 su tutte le rate in scadenza prima del 30 settembre 2020. Per maggiori info: Marco Poledrini, responsabile dei Progetti speciali, al numero di telefono 3343125657 oppure per email all’indirizzo marco.poledrini@confcommercio.ar.it

In evidenza
FORMAZIONE CONFCOMMERCIO AREZZO

Formazione a distanza, video conferenze e chat multiple: ecco come cambia il lavoro di Confcommercio in tempo di Covid-19

L’Agenzia Formativa aretina ha ripreso a cadenza regolare le lezioni dei corsi già avviati in aula prima dell’inizio del lockdown. Stefano Orlandi, direttore area formazione Confcommercio Arezzo: “Abbiamo trasferito le nostre lezioni dall’aula fisica all’aula virtuale del web, come sta avvenendo nella scuola pubblica con la didattica a distanza. È un sistema di grande praticità, che non escludiamo di mantenere anche dopo la fine dell'emergenza”. Franco Marinoni, direttore Confcommercio Toscana: "niente sarà più come prima: anche i più refrattari al cambiamento, quelli che finora non avevano né sito internet né profilo social aziendale, ora capiscono che o ci si adegua o si perde il passo".

In evidenza
SPORTELLO SPIN CONFCOMMERCIO

Solidarietà digitale. Ecco i videocorsi gratuiti di EDI Confcommercio

Sono online i corsi gratuiti realizzati da Edi Confcommercio per l’iniziativa del Ministero dell'Innovazione Tecnologica #soliderietàdigitale. Per iscriverti clicca qui: www.ediconfcommercio.it/solidarieta-digitale/  Per prenotare la consulenza di web marketing, invece, contatta lo Sportello Spin Confcommercio Arezzo: 0575 350755 - liala.basagni@confcommercio.ar.it

 

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Sky, niente fattura agli abbonati business bar hotel per marzo e aprile

Sky a supporto  dei propri clienti Business per il periodo che va dall’8 marzo al 30 aprile 2020. La decisione è stata così motivata: “in un momento di grande difficoltà per tutti i cittadini italiani, la solidarietà è un sentimento fondamentale per costruire la fiducia nella ripartenza quando saremo usciti dall’emergenza”.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Bonus alimentare, Confcommercio chiama a raccolta il commercio di prossimità di Arezzo

La vicedirettrice Catiuscia Fei: “abbiamo chiesto al Comune di inserire anche le piccole botteghe di alimentari, le macellerie, panetterie e frutta e verdura tra i punti dove le famiglie potranno spendere il loro bonus. In arrivo già molte adesioni, ma la raccolta prosegue. I piccoli negozi garantiscono anche un modo di fare spesa più adatto a questo momento, senza file e affollamenti”.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Da Intesa Sanpaolo 2 miliardi per i soci Confcommercio

Il plafond è finalizzato a sostenere le imprese e i professionisti in questo momento, garantendo la gestione dei pagamenti urgenti e delle esigenze immediate di liquidità. Sangalli: "un aiuto tangibile e concreto".

In evidenza
FIPE-CONFCOMMERCIO

Pubblici esercizi: fare sistema serve ora più che mai

Il presidente nazionale di Fipe Confcommercio Lino Enrico Stoppani scrive ai colleghi imprenditori del settore, uno dei più colpiti dalla crisi economica legata all’emergenza sanitaria. Raccomanda loro di riscoprire il valore della rappresentanza e dell’associazionismo in un momento così difficile. “La normalità richiederà tempi medio/lunghi, soprattutto nel settore della socialità che è quello dei Pubblici Esercizi, che probabilmente saranno tra gli ultimi a riaprire. Lavoriamo, però, per ripartire e per ripartire serviranno nuove più semplici regole, politiche innovative, risorse a sostegno di buoni investimenti mirati a dare impulso alla domanda”.

 

In evidenza
CONFCOMMERCIO TOSCANA

Confcommercio Toscana, "Il terziario reagisce con grande dignità a questa terribile emergenza"

Il direttore regionale Franco Marinoni: per salvare imprese e occupazione servono liquidità a costo zero, meno burocrazia e aiuti strutturali”. Dal lock down una spinta ad accelerare l’innovazione digitale. Ma il timore è che molte aziende rischiano di non riaprire  

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Bonus 600 euro, arriva l'ok dell'Inps

Per accedere al bonus, la cui domanda uscirà entro fine marzo, occorre richiedere il codice PIN all’Inps dal sito internet www.inps.it, utilizzando il servizio “Richiesta PIN” oppure tramite contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure 06 164164 (a pagamento da rete mobile)