In evidenza

FEDERMODA CONFCOMMERCIO AREZZO

Moda, il freddo mette in crisi i negozi

La Confcommercio aretina lancia una provocazione per portare l’attenzione sul settore, penalizzato dall’anomala ondata di maltempo di questa primavera. Il presidente provinciale di Federmoda Paolo Mantovani: “per a...

Leggi

CONFCOMMERCIO AREZZO

Arezzo, arrivano i "Play the games Special Olympics Italia"

 Dal 31 maggio al 2 giugno Arezzo sarà capitale dello sport inclusivo. In arrivo oltre 200 atleti che popoleranno il centro storico insieme ad allenatori, familiari ed amici. Chi volesse allestire la vetrina a tema...

Leggi

50&Più

"Over 50", come mantenere in salute corpo e mente facendo movimento

Se ne parla venerdì 24 maggio 2019 alle ore 18 nella sede della Confcommercio di Arezzo (ingresso da via Mecenate, 2/b) con la psicoterapeuta Roberta Rachini e il dottor Riccardo Scarafia, medico radiologo e insegnante ...

Leggi

Archivio

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

San Giovanni Valdarno, Confcommercio ai candidati: "così si rilancia il centro storico"

Il presidente della delegazione sangiovannese della Confcommercio Paolo Mantovani: “anche le periferie sono importanti, ma il centro è la cartina al tornasole della vivibilità di un Comune, è lì che si misura lo stato di salute della sua economia e, più in generale, del benessere cittadino. Da noi c’è il rischio di desertificazione commerciale: qualche anno fa trovare un fondo libero era praticamente impossibile. Oggi se ne contano almeno una dozzina fra corso Italia e piazza Cavour, tutti con il cartello affittasi. Chiediamo al futuro amministratore di invertire questa tendenza richiamando investimenti di qualità per esempio nel settore food, che richiama tanta gente”. Auspicabili incentivi e riduzioni di imposte per le imprese, poi il miglioramento di accoglienza e decoro urbano per richiamare più gente. “Ma soprattutto ci vuole una strategia complessiva di rilancio del centro storico”

In evidenza
FORMAZIONE CONFCOMMERCIO AREZZO

Confcommercio, al via il nuovo corso per "addetto alle vendite"

A partire dal 6 maggio nella sede di via XXV Aprile ad Arezzo è possibile partecipare gratuitamente ad un ciclo di otto lezioni dedicato al mondo della vendita, dell’allestimento di un negozio e del saper stare al pubblico. Il corso è a numero chiuso (max 20 persone). Al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Per iscrizioni e informazioni, contattare l’area formazione di Confcommercio Arezzo allo 0575 350755 o inviare una mail a formazione@confcommercio.ar.it.

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALTIBERINA

Sansepolcro, torna il giro del mondo del gusto

Da venerdì 3 a domenica 5 maggio 2019 in viale Diaz terza edizione di “Food&Street”, Tra le novità di quest’anno le birre irlandesi e tedesche e il kürtőskalács ungherese. Confermate le tipicità italiane e valtiberine, dagli arancini siciliani allo gnocco fritto emiliano servito nei food truck. Poi concerti live, esibizioni di flamenco, la parata dei personaggi Disney e l’Instameet alla scoperta del Borgo. Grandi occasioni per fare acquisti nei negozi del centro con la “Food&Street Shopping Card”   

 

 

In evidenza
ASSOCIAZIONE 50&Più

Assegno nucleo familiare: dal 1° aprile nuove regole per presentare la domanda

Previsto un periodo transitorio. Ecco tutte le novità contenute nella circolare dell’Inps. Per maggiori info contattare la segreteria di 50&Più Enasco Arezzo allo 0575 354292 o inviare una mail a e.tironi@enasco.it

In evidenza
ASSOCIAZIONE 50&Più

Pensioni 2019: importi ricalcolati dalla rata di aprile

Con le nuove regole di rivalutazione al costo della vita, ritocchi al ribasso delle pensioni già dal mese di aprile. Il ricalcolo è previsto dalla legge di Bilancio 2019. Sono esclusi gli assegni fino a 1.522,26 euro lordi al mese e altri trattamenti. Ecco come funziona

In evidenza

Cortona, nessuna sanzione sull'imposta di pubblicità

La battaglia sindacale intrapresa anche dalla Confcommercio ha dato i suoi frutti: l’Amministrazione Comunale ha avviato un percorso di collaborazione tra esercenti e nuovo gestore, per evitare quanto successo finora. Il responsabile della delegazione cortonese di Confcommercio Carlo Umberto Salvicchi: “soddisfatti dell’impegno di Amministrazione e nuovo gestore”. 

 

In evidenza
FIVA-CONFCOMMERCIO

Commercio ambulante, arriva la svolta

Rinnovo tacito delle concessioni per 12 anni, misure a sostegno dell’imprenditoria giovanile e riqualificazione delle aree mercatali sono solo alcuni degli importanti risultati raggiunti grazie all’intensa attività di concertazione portata avanti dalla Confcommercio con il presidente della Seconda Commissione consiliare Gianni Anselmi. Ne parla il presidente di Fiva-Confcommercio Toscana Rodolfo Raffaelli

In evidenza
CONCOMMERCIO CASENTINO

Casentino, commercio e turismo verso la bella stagione

Luca Boccalini, responsabile delegazione casentinese: “Tutti ripongono molte speranze nell’avvio della stagione primavera-estate dopo un inverno abbastanza fiacco il ritorno dei turisti riporterà di sicuro più verve all’andamento degli affari. Stanno riaprendo in questi giorni diverse attività stagionali, bar e ristoranti che restano chiusi nei mesi invernali, quindi anche l’occupazione ne risentirà positivamente”.

In evidenza
AREA FORMAZIONE CONFCOMMERCIO AREZZO

In Confcommercio si impara a lavorare in team

Dal 13 maggio, nella sede di via XXV Aprile ad Arezzo, grazie al corso di “Comunicazione per il settore commerciale” imprenditori, manager, dipendenti e collaboratori potranno acquisire nuove competenze gestionali e di management. Alla fine del percorso della durata di tre incontri, a cura delle psicologhe Elisa Marcheselli, Simona Turchetti, Gioia Gori, Ilaria Sguerri e Monica Poggini, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Per iscrizioni e informazioni, contattare l’area formazione di Confcommercio Arezzo allo 0575 350755 o inviare una mail a formazione@confcommercio.ar.it.

In evidenza
FIMAA-CONFCOMMERCIO AREZZO

Agenti Immobiliari, approvata la legge europea che regola le incompatibilità

Esclusi dall’esercizio dell’attività di mediazione i dipendenti di istituti bancari, finanziari, assicurativi, di enti pubblici o privati e le professioni intellettuali in situazioni di conflitto di interesse. Secondo la Consulta Interassociativa Nazionale dell'Intermediazione, si tratta di  “una vera e propria rivoluzione per la professione, che apre nuove opportunità per gli agenti immobiliari”