In evidenza

FIMAA CONFCOMMERCIO AREZZO

Agenti immobiliari, nuovo webinar Fimaa

Venerdì 22 ottobre alle ore 14.30 si parlerà delle novità normative in materia urbanistica ed edilizia....

Leggi

NUOVO DECRETO

Riaperte anche le discoteche, cinema e teatri al completo

Via libera del Governo al decreto che prevede la riapertura in zona bianca, con capienza del 50% al chiuso e del 75% all'aperto. Silb: "un risultato importante". Cinema, teatri e concerti salgono al 100%....

Leggi

FINANZA AGEVOLATA

Discoteche, palestre&co, arrivano i contributi per il 2021

Pubblicato in Gazzetta l’annunciato decreto che stanzia fino a 25mila euro per discoteche, sale da ballo e, in via residuale, palestre, impianti sportivi, cinema ed altre attività che a causa della pandemia hanno dovu...

Leggi

Archivio

Categoria: Casentino

In evidenza
IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

Confermato Giuseppe Bianchi alla guida dei rivenditori agricoli

Titolare della Bianchi cav. Quirino di Bianchi Giuseppe srl, storica ditta di Laterina (Ar), si conferma per il secondo mandato consecutivo. Lo ha deciso il nuovo consiglio direttivo composto dai dieci consiglieri Bruno Bartoli, Andrea Benini, Giorgio Camaiti, Marco Cari, Rossano Cosi, Gabriele Marini, Guglielmo Mugnaini, Massimiliano Mugnaini, Fulvio Ricci e Stefano Vannini.

 

In evidenza
IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

Casentino, Adelmo Baracchi riconfermato alla guida della Confcommercio

Insieme a lui, giunto al quinto mandato, guiderà l’associazione di categoria per i prossimi cinque anni un consiglio direttivo composto da 13 membri: Sara Agnelli, Graziana Borri, Sara Cafaggi, Daniele Ghelli, Annita Giuliani, Massimo Goretti, Simone Maglioni, Barbara Matti Altadonna, Rosanna Mazzetti, Massimiliano Mugnaini, Gabriele Rossi, Martina Seravelli, Lorenzo Spagnuolo.

IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

Macellai aretini, Alberto Rossi alla guida per il terzo mandato

Il nuovo consiglio in carica ha confermato all’unanimità il titolare della Macelleria Gastronomia Alberto: Rossi sarà il presidente del gruppo per il terzo mandato consecutivo. Al suo fianco nel mandato 2021-2026 ci saranno due vice presidenti, Giorgio Iacomoni e Pierluigi Moretti, insieme ai consiglieri Simone Bennati, Daniele Bonini,  Davide D'Oro, Gilberto Mancioppi, Anna Moretti,  Andrea Rossi, Gianmarco Sani, Alessio Tognaccini. La segreteria provinciale sarà tutta al femminile, sotto la guida esperta della signora Tiziana Burgassi.  

In evidenza
IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

Giovani Imprenditori, Paco Mengozzi confermato alla guida degli under 42 di Confcommercio

Aretino di trentanove anni, è fondatore e manager dello spazio di coworking We52100, oltre a ricoprire il ruolo di direttore artistico del Men/Go Music Fest, festival di riferimento della città di Arezzo da anni alla ribalta nel panorama musicale italiano. Nel suo curriculum spicca anche l’impegno discografico con la Woodworm. Al suo fianco i vice presidenti Francesca Biondini, Lorenzo Pellegrini, Laura Sarchielli e Matteo Pucci. Tutti i nomi del nuovo consiglio direttivo.

In evidenza
LE ELEZIONI

Arezzo, Confcommercio ha avviato l’iter per il rinnovo della classe dirigente

Nel giro di poche settimane rinnovati tutti i vertici delle categorie e dei territori. Perfezionato il processo per la nomina del nuovo consiglio direttivo provinciale dei giovani imprenditori, con la riconferma al vertice di Paco Mengozzi. Riconfermati anche i presidenti di ambulanti Fiva Rodolfo Raffaelli, delle Agrarie Giuseppe Bianchi, dei macellai Alberto Rossi e degli psicologi Elisa Marcheselli. Cambio della guardia invece per le donne imprenditrici, che hanno nominato al vertice Anna Lapini, e per gli ottici, che hanno eletto alla presidenza Luciano Biondini. Entro luglio saranno definite tutte le altre cariche, quindi in autunno l’insediamento del nuovo consiglio e poi la scelta del nuovo presidente provinciale, dopo i due straordinari mandati di Anna Lapini.
 
In evidenza
LE PAROLE DI LAPINI E MARINONI

DL Sostegni, "la montagna ha partorito il topolino"

Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni commenta così il DL Sostegni presentato dal premier Mario Draghi. “Con una media di ristori praticamente pari a 3.700 euro ad impresa, il provvedimento non ha certo l’efficacia che ci aspettavamo. Se le risorse dello Stato sono così poche, insufficienti a tenere in piedi le nostre aziende, occorre bloccare immediatamente ogni voce di costo ma soprattutto adottare un piano vaccinale serio, intenso, che ci consenta di ricominciare a lavorare il prima possibile". La presidente Anna Lapini: "il cambio di passo promesso dal Governo e da noi tanto sperato non si è concretizzato di certo con questo Decreto. Intanto, mentre le nostre imprese sono chiuse, oltre ai contagi aumenta la criminalità organizzata, che si impadronisce delle attività in difficoltà e tenta di impossessarsi del controllo dei territori. E il governo che fa? Di certo non “whatever it takes” per salvare il Paese dal disastro…”.

In evidenza
LA MANIFESTEZIONE

La “catena umana” del terziario: imprenditori uniti per chiedere di far convivere salute e lavoro

Lunedì 1°marzo 2021 su iniziativa di Confcommercio e Confesercenti ad Arezzo e in altre dieci città toscane (Firenze, Grosseto, Massa, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato, Siena e Viareggio) si è svolta la mobilitazione “Salviamo le imprese” per rivendicare una diversa gestione dell’emergenza pandemica, in grado di conciliare diritto alla salute e diritto al lavoro. A comporre la catena del terziario oltre 450 imprenditori, professionisti e dipendenti delle imprese del terziario di tutta la provincia

In evidenza
L'EVENTO

“Salviamo le imprese”, tutto pronto per la grande mobilitazione del terziario di lunedì 1° marzo

Su iniziativa delle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti, alle ore 11 in contemporanea ad Arezzo e in altre dieci città toscane (Firenze, Grosseto, Massa, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato, Siena e Viareggio). Ad Arezzo la lunga “catena umana” formata da oltre 350 persone (tra titolari e dipendenti di imprese del commercio, turismo e servizi, collaboratori, fornitori, liberi professionisti e semplici cittadini) si snoderà lungo corso Italia, dalla Pieve di santa Maria fino ai Bastioni di Santo Spirito.

In evidenza
LA GRANDE MANIFESTAZIONE

Il terziario aretino si mobilita: lunedì 1° marzo Confcommercio e Confesercenti portano in centro imprenditori e lavoratori

Presentata il 25 febbraio 2021 ad Arezzo, nella conferenza stampa ospitata dalla Camera di Commercio, la manifestazione “Salviamo le imprese. Salute e lavoro possono convivere”. In contemporanea con quanto avverrà nelle principali città toscane, anche ad Arezzo titolari di imprese del commercio, turismo e servizi, dipendenti, collaboratori, fornitori, liberi professionisti e semplici cittadini formeranno una simbolica “catena umana” per affermare il principio che salute e lavoro devono convivere, chiedendo una alternativa alle chiusure imposte dalle normative antiCovid e che, finora, si sono dimostrate inutili per fermare i contagi. 

In evidenza
AFFIDATI A CONFCOMMERCIO

Vuoi aprire una nuova attività?

Affidati a Confcommercio Arezzo, potrai realizzare il sogno di amministrare un’impresa ed essere artefice del tuo futuro con 8 passaggi fondamentali! Per assistenza e informazioni contatta lo sportello Start Up (Liala Basagni) allo 0575 350755 o invia una mail a liala.basagni@confcommercio.ar.it