In evidenza

CONFCOMMERCIO VALTIBERINA

Emergenza E45, il 22 gennaio il vertice al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Una delegazione di Sindaci della Valtiberina Toscana a Roma con Ceccarelli e Chiassai per incontrare il Ministro Danilo Toninelli e sottoporgli il documento unitario redatto anche con la collaborazione delle associazioni...

Leggi

CONFCOMMERCIO VALDARNO

Valdarno, i commercianti chiedono più sicurezza

Laura Cantini, responsabile delegazione territoriale di Confcommercio: “i negozianti non vogliono essere i bancomat della criminalità. L’impegno delle forze dell’ordine è encomiabile, ma sarebbe auspicabile un ma...

Leggi

CHIUSURA VIADOTTO PULETO

Chiusura E45, Confcommercio Toscana chiederà un adeguamento degli studi di settore per le imprese danneggiate

Il direttore Franco Marinoni: “la chiusura della E45 e l’assenza di una viabilità alternativa comporteranno un aggravio di costi e danni pesanti alle imprese valtiberine. L’Agenzia delle Entrate dovrà tenerne con...

Leggi

Archivio

Categoria: Casentino

In evidenza
CONFCOMMERCIO CASENTINO

Casentino, partenza a rilento per i saldi invernali

Il primo fine settimana si è chiuso senza grandi numeri. Scontrino medio di 100 euro e movimento soprattutto nella giornata di sabato 5 gennaio. Luca Boccalini, responsabile delegazione Confcommercio Casentino: “vendite con il freno a mano un po’ tirato, ma nessuno stupore: la gente per i saldi migra verso le città più grandi come Arezzo e Firenze oppure agli outlet”. Più alte le aspettative per il prossimo week end (12 e 13 gennaio), che cade dopo il pagamento degli stipendi mensili. Tra le novità, più pubblicità sui social. Le previsioni: sei famiglie su dieci acquisteranno capi in saldo, per un importo medio di 167 euro a persona

In evidenza
SALDI INVERNALI

Saldi invernali, aspettative alte ma cala l'interesse dei consumatori

Gli affari dovrebbero mantenersi in linea con quelli dello scorso anno. 167 euro a persona il budget degli aretini, più alto di quello medio nazionale che resta intorno ai 140 euro. Il presidente della Federmoda-Confcommercio Paolo Mantovani: “il fenomeno “Black Friday” ha causato uno spostamento importante degli acquisti a novembre, molto in anticipo rispetto al Natale. Dicembre buono ma meno di quanto facesse pensare la molta gente in giro”. Nel cambiamento delle abitudini di consumo incidono la paura del futuro e i modelli del commercio elettronico: “l’online ha fatto cadere confini geografici e temporali, oggi ha poco senso ragionare in termini di stagionalità”. Clienti condizionati dalle continue possibilità di acquisto che fanno leva sul prezzo sia off che online.

In evidenza
CONSUMI

Natale 2018, le previsioni di spesa per la Toscana

Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni anticipa: “per Natale regge sia la tradizione del regalo sia la spesa, che in Toscana stimiamo tra i 170 e i 180 euro a testa, cifra in linea con quella dello scorso anno”. Tra le preferenze di acquisto dei toscani si confermano ai primi posti alimentari, giocattoli, abbigliamento e calzature. Ma tra i regali ci sarà anche spazio per il benessere personale (trattamenti di bellezza e prodotti per la cura della persona), per gli immancabili smartphone di ultima generazione e per i prodotti informatici e di elettronica di consumo.

In evidenza
CONFCOMMERCIO CASENTINO

Nasce il centro commerciale naturale "Vie di Capolona"

Costituita l’associazione di imprenditori che si occuperà di animare, valorizzare e promuovere il centro. Marco Dini, titolare della pizzeria Dini, nominato presidente. Ad affiancarlo  il vicepresidente Claudio Dalla Noce, titolare della macelleria omonima, ed un consiglio di sei colleghi imprenditori: Fabio Dini, Fabiana Mazzi, Cristina Vicarelli, Francesca Cioci, Alessandro Ferretti e Gianni Lappoli. In arrivo dalla Regione contributi per arredo urbano, illuminazione e altri interventi di natura infrastrutturale per migliorare accoglienza e decoro, sostenendo così la rete commerciale di vicinato

In evidenza
CONFCOMMERCIO CASENTINO

Bibbiena si avvicina al Natale con "De Gustibus"

Sei appuntamenti all’insegna del gusto, organizzati dai commercianti del centro storico con il supporto  Confcommercio Casentino, scandiranno l’arrivo delle festività in città, con degustazioni di prodotti locali all’interno dei negozi. Si parte venerdì 23 novembre con l’assaggio di cioccolato e rum, in concomitanza con il Black Friday, la giornata dedicata agli sconti. Entusiasta Rosanna Mazzetti, presidente dell’Associazione commercianti centro storico Bibbiena: “in attesa del Natale faremo vivere delle esperienze attraverso il gusto e con il Black Friday ci saranno possibilità di acquisti a prezzi super scontati”. Il 23 novembre l’accensione delle luminarie natalizie volute fortemente dai commercianti, con la sponsorizzazione di INPLAF

In evidenza
CONFCOMMERCIO CASENTINO

Bibbiena, operatori a confronto sul futuro del centro storico

Prosegue tra i commercianti di Bibbiena la discussione sul futuro del centro storico. Ieri (27 settembre 2018) si sono riuniti in Confcommercio per esaminare insieme le rispose date finora dall’Amministrazione Comunale in merito ai tanti nodi che ancora restano da sciogliere, come la questione dei parcheggi e del mercato.

In evidenza
CONFCOMMERCIO CASENTINO

Nuovo supermercato a Pratovecchio, è secco il no di Confcommercio

Forte preoccupazione per il via libera all’apertura di un nuovo supermarket in Casentino, sancito dal nulla osta del tecnico comunale di Pratovecchio-Stia che ha ribaltato l’iniziale bocciatura del progetto da parte dell’amministrazione comunale. Adelmo Baracchi, presidente dell’area casentinese di Confcommercio: “Assurdo che un tecnico possa rilasciare il permesso a costruire senza tenere conto delle richieste dei commercianti. Come associazione di categoria faremo di tutto per bloccare l’apertura del supermercato, a partire dalla richiesta di accesso agli atti per muovere un ricorso al Tar. Questa decisione è potenzialmente distruttiva per il tessuto commerciale del Casentino”.

In evidenza
PUBBLICI ESERCIZI

Freno a cibo e bevande nei circoli privati. "Adesso i controlli"

Li chiede la Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi)-Confcommercio di Arezzo appellandosi alle istituzioni locali. I presidenti provinciali Stefano Mearini (bar), Federico Vestri (ristoranti) e Renato Pancini (pizzerie): “l’ordinanza della Cassazione che ha messo ordine su quanto può fare un circolo privato nell'ambito della somministrazione rende finalmente giustizia ai pubblici esercizi che rispettano le regole, pagano le tasse e creano vera occupazione. Adesso la palla passa alle istituzioni locali che devono smascherare e sanzionare gli enti senza scopo di lucro che fanno profitti con la somministrazione e l’organizzazione di eventi”. In provincia di Arezzo, secondo i dati Istat, esistono oltre 1.796 circoli privati aperti, il 9,4% della Toscana. “Qualcuno usa escamotage per fare profitto. Adesso basta con gli abusi, anche a salvaguardia delle associazioni no profit serie”.

 

In evidenza
COMMERCIO AL DETTAGLIO MODA

Saldi estivi 2018, in provincia di Arezzo un affare da 20 milioni di euro

L’indagine previsionale della Confcommercio aretina sull’andamento delle vendite di fine stagione, che partiranno sabato 7 luglio per terminare il 4 settembre: il 60% delle famiglie farà shopping in saldo per un budget complessivo di 225 euro. Tra i capi più richiesti tshirt, sneakers e abiti di qualsiasi foggia per le donne; giacche sportive, tshirt griffate e ancora sneakers per gli uomini. Il presidente di Federmoda-Confcommercio Paolo Mantovani: “con il caldo di questi giorni partiamo sotto i migliori auspici. Finora la stagione non è stata delle più brillanti. Rispetto allo scorso anno non possiamo parlare di incremento delle vendite, ma di tenuta sì ed è già un ottimo risultato di questi tempi”. 

In evidenza
CONFCOMMERCIO CASENTINO

Bibbiena, fine settimana di shopping ed eventi

Sabato 16 giugno negozi aperti fino a mezzanotte in occasione della festa legata all’inaugurazione della mostra fotografica al Centro Italiano della Fotografia d'autore. Domenica 17 giugno altra apertura straordinaria per tutto il giorno in concomitanza con la Fiera d’Estate organizzata dal Comune.