In evidenza

LA MANIFESTEZIONE

Ambulanti in piazza a Firenze da tutta la Provincia di Arezzo

Lunedì 19 aprile a Firenze l’iniziativa congiunta di Fiva Confcommercio Toscana e Anva Confesercenti Toscana. In piazza oltre 50 ambulanti dalla provincia di Arezzo. Interverranno all’iniziativa i presidenti re...

Leggi

FINANZA AGEVOLATA

Contributi a fondo perduto a favore dell’Artigianato Artistico

Le domande sono presentabili dal 16 al 30 aprile.  Il contributo sarà pari a 2.500 euro per ciascuna impresa richiedente. Tra i criteri da rispettare, avere sede in Toscana e aver subito una perdita di almeno il 30...

Leggi

LA MANIFESTEZIONE

“Fateci riaprire, vogliamo festeggiare il 1° maggio al lavoro”

Martedì 13 aprile 2021 sotto la prefettura di Firenze si sono ritrovati oltre mille imprenditori del terziario da tutta la Toscana, di cui 150 dalla provincia di Arezzo. Una delegazione è stata poi ricevuta dal Prefett...

Leggi

Archivio

Categoria: Economia

In evidenza
IL GRIDO DI ALLARME

Turismo, allarme Confcommercio: “rischio chiusura per gli alberghi”

Laura Lodone, responsabile area turismo Confcommercio Arezzo che spiega il calcolo: “Mantenere un albergo da 35-50 camere, pur senza clienti e con tutti i dipendenti in cassa integrazione, costa lo stesso oltre 300mila euro l’anno. Tanti albergatori nel 2020 sono riusciti a resistere al calo di fatturato con le proprie forze, grazie al reinvestimento di risorse proprie, ma se la situazione va avanti così potrebbero decidere di chiudere entro il 2021".

In evidenza
LA SITUAZIONE

Fotografi e crisi da Covid19, Confcommercio fa il punto della situazione ad un anno dallo scoppio della pandemia

Marco Giramondi, presidente Ascofoto: "Perdite di fatturato fino al 98%, fino a trenta e più eventi annullati in un anno, qualche prenotazione con riserva per il prossimo autunno, prospettive molto incerte per il futuro della loro attività". È questa, in estrema sintesi, la situazione in cui si trovano i fotografi professionisti della provincia di Arezzo, insieme ai colleghi di tutta Italia.

In evidenza
L'INIZIATIVA

La scuola è per tutti? Ne parlano online gli psicologi di Confcommercio

Giovedì 18 febbraio 2021 alle ore 18, evento online organizzato dalla presidente del  Gruppo Psicologi Confcommercio Arezzo dott.ssa Elisa Marcheselli. Relatore sarà il professor Giacomo Stella, membro del comitato tecnico-scientifico sui DSA del MIUR, responsabile scientifico di SOS Dislessia e fondatore dell’Associazione Italiana Dislessia. Intervengono anche Christina Bachmann, psicologa clinica e psicoterapeuta, membro della Consensus Conference dell’Istituto Superiore di Sanità, e gli psicologi e psicoterapeuti del Gruppo aretino Elisa Marcheselli, Simona Turchetti, Ilaria Sguerri e Roberta Rachini. Per ricevere il link e partecipare, contattare la Confcommercio di Arezzo (Liala Basagni), tel. 0575 350755, email: liala.basagni@confcommercio.ar.it

 

 

In evidenza
L'APPELLO

Fipe-Confcommercio Toscana: “no alle chiusure di bar e ristoranti in zona arancione”

Il presidente Aldo Cursano: “i pubblici esercizi devono seguire il destino dei negozi e rimanere chiusi solamente in zona rossa. In tutte le altre situazioni, quando sono concessi la mobilità individuale, lo shopping e il lavoro in presenza, i locali devono poter stare aperti per offrire alle persone il servizio fondamentale di ristoro per il quale sono nati e che possono svolgere in piena sicurezza”.

In evidenza
LA PROROGA

Ottici: prorogati i termini di invio dati al sistema TS

Nuove scadenze per l’invio dei dati del Sistema Tessera Sanitaria, che interessano i centri ottici. Per maggiori informazioni contatta la segreteria Federottica Confcommercio Arezzo (Liala Basagni) al numero 0575 350755 o alla mail liala.basagni@confcommercio.ar.it

In evidenza

"Salute e lavoro possono convivere"

Le Confcommercio toscane lanciano lo slogan attraverso degli striscioni appesi alle facciate delle loro sedi provinciali. La presidente regionale Anna Lapini: “siamo convinti che sia possibile e doveroso imparare a convivere con il virus conciliando salute e lavoro e abbiamo voluto gridarlo forte a tutti con questi manifesti. Dobbiamo programmare la piena ripartenza dell’attività, o le nostre imprese non ce la faranno a sopravvivere”. E anticipa entro febbraio un’analisi dettagliata della situazione del terziario toscano, grazie ai risultati dell’osservatorio congiunturale a cura di Format Research. "Potremo così capire con l’evidenza dei numeri quanto la crisi scatenata dalla pandemia stia incidendo sul tessuto imprenditoriale di commercio, turismo e servizi”.  

In evidenza
CONVENZIONI

Convenzione Moneynet-Confcommercio: scegli il Pos più adatto alla tua azienda

Soluzioni riservate agli associati, che possono usufruire di piani diversi a seconda del volume di vendita: Basic, Premium o Top. Per le micro e piccole imprese: un costo di servizio mensile forfettario senza alcuna percentuale sul transato; per quelle medie e grandi: percentuali vantaggiose sul transato e senza costo di attivazione. 

In evidenza
AREZZO

Fiera Antiquaria, "troviamo una soluzione"

Lo chiede la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, alla notizia dell'ennesimo annullamento della Fiera Antiquaria, che salterà anche l'appuntamento di febbraio 2021. “Il nostro timore è che, se continuerà a restare assente dal calendario degli eventi dell’antiquariato in Italia, potrebbe perdere il suo appeal per il pubblico degli appassionati e per la città, vista l’enorme mutevolezza del mercato attuale”.

 

In evidenza
IMPARA A VENDERE SUI SOCIAL

Social shopping: vendi subito online con la guida degli esperti di Edi

Un’altra offerta imperdibile in esclusiva per gli associati a Confcommercio, che a tariffe ridotte potranno ottenere il servizio personalizzato di consulenza e assistenza per gestire la vendita di prodotti/servizi attraverso WhatsApp, Google My Business e le pagine social di Facebook e Instagram). Una soluzione ideale per le piccole attività che non potrebbero permettersi un sito di e-commerce per problemi di tempo e risorse.

In evidenza
I DATI DI FEDERMODA

Saldi invernali 2021, “aspettative contenute. Ma il freddo potrebbe spingere le vendite”

Ogni aretino dovrebbe spendere 115 euro, ovvero 45 euro meno rispetto al 2020. A fare acquisti scontati saranno nel complesso sei famiglie su dieci, con un budget di 264,5 euro ciascuna per un totale di 23,4 milioni di euro di affari. Ovvero, oltre 9 milioni in meno rispetto ai saldi invernali 2020.