In evidenza

RISTORATORI IN PIAZZA

Protesta dei pubblici esercizi, a Firenze molti ristoratori aretini

Mercoledì 28 ottobre alle ore 11.30 in piazza Duomo su iniziativa della Fipe-Confcommercio Federico Vestri, Renato Pancini e Stefano Mearini, presidenti rispettivamente dei ristoratori, delle pizzerie e dei baristi...

Leggi

MARKETING

Welfare Forum Digital Edition

Giovedì 29 ottobre dalle ore 11 alle ore 13 si svolge on line il più importante evento italiano dedicato al welfare aziendale e al settore delle risorse umane. Per partecipare, è sufficiente registrarsi al seguente li...

Leggi

L'EVENTO

Un Natale "diverso" per Arezzo

La vicedirettrice della Confcommercio aretina spiega le motivazioni che hanno portato ad annullare per quest'anno la realizzazione del Mercatino Tirolese di piazza Grande e degli altri eventi di animazione che Confcommer...

Leggi

Archivio

Categoria: Economia

MERCATO IMMOBILIARE

Cambio al vertice della Fimaa aretina

Carlo Barbagli succede a Roberto Torzini nella guida dell’associazione a cui fanno capo gli agenti immobiliari della provincia di Arezzo. "Il mattone resta un investimento sicuro”, sottolinea il neo presidente, “il mercato immobiliare vive ancora momenti difficili, dal 2006 ad oggi c’è stato un crollo del 60% delle compravendite, ma si comincia a respirare un po’ di fiducia, grazie ai prezzi delle case ai minimi storici e ai mutui concessi più facilmente dalle banche, a tassi molto bassi”. Siedono in consiglio direttivo insieme a Barbagli, in rappresentanza delle circa 130 agenzie esistenti in provincia, anche il past president Torzini e i consiglieri Paolo Agnelli, Adelmo Baracchi, Marina Biondi, Ciro Capacci, Luca Carsughi, Piero Del Gamba, Alessandro Duranti, Gabriella Gori, Monica Papalini e Michela Valdambrini.

IL CONVEGNO

Ad Arezzo gli stati generali del commercio ambulante

Giovedì 11 febbraio 2016 alle ore 14.30 Confcommercio e Fiva (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) promuovono una giornata di riflessione dedicata al futuro del settore, alla luce dei cambiamenti introdotti dalla direttiva europea Bolkestein. L'appuntamento, aperto agli operatori del settore, si svolge presso la sede dell'associazione di categoria in via XXV Aprile 12. Saranno presenti anche il presidente nazionale Fiva Mimmo Errico e la funzionaria della Regione Toscana Paola Frontini.

VALDARNO

San Giovanni Valdarno, presto una nuova regola per i mercati

“Sì alle bancarelle in centro, ma solo se disposte su due file: ce lo aveva promesso il sindaco Viligiardi e ce lo ha confermato nell'ultima riunione in Comune”, conferma la vicepresidente della Confcommercio sangiovannese Sandra Gambassi. Un impegno che ora dovrà tradursi in una delibera vincolante per chiunque voglia organizzare eventi in città. Basta quindi con gli stand disposti solo su un lato di Corso Italia, che tolgono visibilità ai negozi e sbilanciano la passeggiata.

FORMAZIONE

Web reputation, se ne parla ad Arezzo

Martedì 16 febbraio 2016 alle ore 17:00 si tiene presso la Camera di Commercio di Arezzo un seminario gratuito rivolto agli imprenditori e ai professionisti che intendono valorizzare e gestire la propria reputazione aziendale e professionale sul web. Tra i docenti la presidente regionale dei Giovani Imprenditori toscani di Confcommercio Simona Petrozzi e l'avvocato Caterina Flick, specializzata in diritto dell'informatica e privacy.

PUBBLICI ESERCIZI

Sagre, Confcommercio sollecita il nuovo regolamento comunale

Gli operatori della ristorazione chiedono all’Amministrazione Comunale di Arezzo di mettere a punto il documento prima dell’arrivo della bella stagione. L’associazione di categoria nel luglio scorso aveva consegnato alla Giunta Ghinelli alcune linee guida valide a distinguere le vere sagre, di grande utilità sociale e turistica, da quelle che sono attività imprenditoriali mascherate e, di fatto, tolgono clienti e fatturato a ristoranti e pizzerie, mettendo in pericolo anche l’occupazione del settore. Le opinioni di due operatori del settore: il presidente dell'associazione Pizzerie Renato Pancini e l'esponente dell'associazione ristoratori Federico Vestri.

LA NOVITÀ

Il pane toscano diventa Dop

Il Comitato qualità degli Stati membri Ue ha dato il via libera al riconoscimento della Denominazione di origine protetta a questo prodotto tipico regionale. Esultano le Associazioni di Categoria e il Consorzio di Promozione e Tutela "Risultato importantissimo per i panificatori e per l'intera economia della Toscana. Nei prossimi giorni aspettiamo la pubblicazione in Gazzetta Europea". Toscana "regina" del paniere dei prodotti a marchio nel territorio Europeo.

COMMERCIO

Moneta elettronica, nuovo limite per le commissioni

Operativa anche in Italia la normativa europea che impone il limite dello 0,3% del valore dell'operazione per le transazioni con carta di credito e dello 0,2% per i pagamenti con carte di debito e prepagate. Per Confcommercio "serve un monitoraggio dell' effettiva riduzione delle commissioni pagate dagli esercenti".

COMMERCIO

Moneta elettronica, nuovo limite per le commissioni

Operativa anche in Italia la normativa europea che impone il limite dello 0,3% del valore dell'operazione per le transazioni con carta di credito e dello 0,2% per i pagamenti con carte di debito e prepagate. Per Confcommercio "serve un monitoraggio dell' effettiva riduzione delle commissioni pagate dagli esercenti".

COMMERCIO

Hellò Arezzo conquista gli aretini

Attiva dal 17 ottobre 2015, in soli tre mesi la app che permette di accumulare crediti ad ogni acquisto nei negozi convenzionati, voluta dalla Confcommercio aretina in partnership con Origami srl, è già stata scaricata da oltre ottomila persone. L’obiettivo è arrivare a quota 30mila entro il 2016. Con i crediti accumulati, si possono fare altri acquisti o pagare il parcheggio, in convenzione con Atam

CREDITO

Nuove imprese, finanziamenti a tasso zero per le donne e i giovani

Confcommercio ricorda che è attivo il bando Invitalia, che mette a disposizione finanziamenti a tasso 0% per le nuove imprese costituite da non oltre 12 mesi in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne Tra le spese ammissibili l’acquisto di fabbricati e la ristrutturazione; macchinari, impianti e attrezzature, programmi e servizi informatici; brevetti, licenze e marchi. Finanziabili anche la formazione specialistica, consulenze e studi di fattibilità. In provincia di Arezzo ormai quasi un’impresa su quattro è a conduzione femminile, una su dieci appartiene ad un “under 35”. Dal punto di vista settoriale, è il commercio ad avere il numero più significativo di imprese femminili e giovanili. La Confcommercio di Arezzo mette a disposizione un servizio di consulenza e assistenza per chi intende partecipare al bando.