In evidenza

ACCADEMIA DEL GUSTO

Accademia del Gusto, i corsi della primavera

Con l'arrivo della bella stagione sono in programma tante novità nel centro all'avanguardia di Confcommercio Arezzo. Per informazioni, è possibile contattare l’Ufficio formazione della Confcommercio aretina al numero...

Leggi

CONFCOMMERCIO AREZZO

Raccolta rifiuti in centro storico, commercianti a confronto con l'Assessore Sacchetti

  In attesa che entrino in vigore le nuove regole per il conferimento e la raccolta differenziata, l’assessore all’ambiente Marco Sacchetti spiegherà nei dettagli il sistema pensato dall’Amministrazione Comun...

Leggi

CONFCOMMERCIO VALDARNO

‘Varchi Comics’: fumetti e fantasy a Montevarchi il 16 e 17 marzo

Il festival del fumetto e del fantasy si sposta quest’anno dal Palazzetto dello Sport fin dentro il cuore della città, in piazza Varchi....

Leggi

Archivio

Categoria: FIGISC Confcommercio Arezzo

In evidenza
FIGISC

Gestori carburanti Esso, scioperi il 20 e 21 marzo

A partire dalle ore 19.00 del 19 marzo i gestori degli impianti a marchio Esso di Toscana, Marche e Abruzzo hanno indetto il blocco dei distributori, compreso gli accettatori Self Service.  Il servizio riprenderà a partire dalle ore 07.00 del 22 marzo.

In evidenza

In Toscana lo sciopero dei benzinai ex Esso

Il presidente dei benzinai toscani di Confcommercio Marino Milighetti ha spiegato in conferenza stampa insieme all'assessore regionale Stefano Ciuoffo e ai colleghi delle altre sigle sindacali le motivazioni della protesta che mercoledì 25 luglio ha portato i gestori a marchio Esso acquisiti da Petrolifera Adriatica a chiudere le pompe di benzina in Toscana, Marche e Abruzzo. "I nuovi proprietari pensano di scaricare i costi dell'acquisizione sui gestori e violano con arroganza le norme di settore, sottraendosi persino agli inviti del Mise a intavolare la trattativa per la definizione dell’Accordo economico".

 
In evidenza
FNAARC Confcommercio

Rinvio obbligo fatturazione elettronica, restano i pagamenti tracciabili

Prorogato al 1° gennaio 2019 l'obbligo di fatturazione elettronica per la vendita di carburanti ai titolari di partita IVA. Dal 1° luglio 2019 i costi d'acquisto del carburante saranno comunque detraibili se gli acquisti saranno effettuati mediante mezzi di pagamento tracciabili. Ecco come fare. Per maggiori info contattare la FNAARC Confcommercio di Arezzo (Luca Biagiotti) allo 0575 350755

In evidenza
FIGISC CONFCOMMERCIO

Carburante, prorogata la fatturazione elettronica

L’obbligo per gli impianti di distribuzione entrerà in vigore dal  1° gennaio 2019. Dal 1° luglio 2018 confermato però l’obbligo di tracciare il pagamento dei carburanti ai fini della deducibilità del costo e della detraibilità dell’Iva

In evidenza
FIGISC-CONFCOMMERCIO

Fatturazione elettronica carburanti: richiesta la proroga

Dal primo luglio scatterà l'obbligo di emissione della fattura elettronica per gli impianti di distribuzione carburanti, che sostituirà la “vecchia” scheda carburante. Figisc e Fnaarc chiedono più tempo per dare modo agli impianti di distribuzione stradale e agli agenti di commercio di prepararsi adeguatamente.

In evidenza
LA NOVITÀ

Da luglio addio alla scheda carburante

Dal 1° luglio 2018 per documentare gli acquisti di carburante saranno valide solo le fatture elettroniche emesse dagli impianti di distribuzione. Sparisce il contante: i pagamenti andranno effettuati tramite carte di credito, debito o prepagate.

In evidenza
FIGISC CONFCOMMERCIO

Impianti a marchio Esso: confermato lo sciopero del 6 dicembre

Comincerà martedì 5 dicembre alle 19.30 e si protrarrà fino alle 7.00 di giovedì 7 dicembre lo sciopero proclamato dai gestori degli impianti a marchio Esso di Toscana, Marche, Abruzzo, Trentino Alto Adige e Lazio.

In evidenza
PETROLIFERA ADRIATICA

Nuovo sciopero degli impianti a marchio Esso in Toscana l'8 agosto

Unilaterale violazione contrattuale e taglio al margine dei gestori. Pronte altre azioni giudiziarie. Comincerà lunedì 7 agosto alle 19.00 e si protrarrà fino alle 7.00 di mercoledì 9 agosto lo sciopero proclamato dai gestori dei punti vendita della Petrolifera Adriatica a marchio Esso posti in Toscana. Le ragioni dello sciopero nel comunicato stampa emanato dalle organizzazioni sindacali dei gestori

IL 6 LUGLIO

Sciopero impianti di distribuzione carburanti esso

La vertenza motivata dalle accertate e profonde difficoltà economiche che i gestori degli impianti Esso stanno subendo