In evidenza

LA MANIFESTEZIONE

“Fateci riaprire, vogliamo festeggiare il 1° maggio al lavoro”

Martedì 13 aprile 2021 sotto la prefettura di Firenze si sono ritrovati oltre mille imprenditori del terziario da tutta la Toscana, di cui 150 dalla provincia di Arezzo. Una delegazione è stata poi ricevuta dal Prefett...

Leggi

LA MANIFESTEZIONE

Il terziario toscano scende in piazza a Firenze

Martedì 13 aprile 2021 alle ore 11 di fronte alla Prefettura. “Fateci riaprire o riapriamo da soli!”, lo slogan scelto dall’associazione di categoria che consegnerà al prefetto Guidi, coordinatore di tutti i...

Leggi

IL WEBINAR

Agenti immobiliari, arriva il webinar “Omi e valutazioni immobiliari”

Il seminario online, aperto e gratuito, si volgerà venerdì 16 aprile dalle 14.30 alle 16.30 nel canale ufficiale di FIMAA Forma. Tra i relatori il dott. Gianni Guerrieri, direttore dell’Osservatorio mercato immobilia...

Leggi

Archivio

Categoria: FIGISC Confcommercio Arezzo

In evidenza
LA PROTESTA

Carburanti, distributori in sciopero dal 14 dicembre

 

Le organizzazioni di categoria Figisc Confcommercio e Faib Confesercenti hanno proclamato uno sciopero nazionale dei gestori degli impianti stradali ed autostradali di distribuzione carburanti dalle ore 19 di lunedì 14 dicembre alle ore 15 di mercoledì 16 dicembre 2020. I gestori: "garantiamo il servizio sostenendo alti costi ma con vendite in picchiata. E il Governo ci esclude dai ristori". 

In evidenza
FIGISC-CONFCOMMERCIO AREZZO

Carburanti: con lockdown in Toscana – 90%. Un benzinaio adesso guadagna 10 € al giorno

Milighetti (Figisc Confcommercio Toscana) e Princi (Faib Confesercenti Toscana): “alla Regione chiediamo un’ordinanza per deroga su orari ed esami sierologici per gestori e dipendenti”

In evidenza
FIGISC CONFCOMMERCIO

Carburanti: 6 e 7 novembre distributori chiusi per sciopero su strade e autostrade

I gestori Figisc Confcommercio e Faib Confesercenti protestano contro la politica fiscale del Governo e contro la negazione dei diritti ad una categoria allo stremo.

 

In evidenza
FIGISC CONFCOMMERCIO

Pos, convenzione tra Intesa Sanpaolo e benzinai di Confcommercio

L’accordo include una sensibile riduzione del peso delle commissioni sul transato e condizioni di favore per il noleggio del Pos. Per informazioni contattare il segretario provinciale di Figisc Confcommercio Arezzo Massimiliano Micelli scrivendo a Massimiliano.micelli@confcommercio.ar.it oppure telefonando al numero 0575 742787.

In evidenza
FIGISC

Gestori carburanti Esso, scioperi il 20 e 21 marzo

A partire dalle ore 19.00 del 19 marzo i gestori degli impianti a marchio Esso di Toscana, Marche e Abruzzo hanno indetto il blocco dei distributori, compreso gli accettatori Self Service.  Il servizio riprenderà a partire dalle ore 07.00 del 22 marzo.

In evidenza

In Toscana lo sciopero dei benzinai ex Esso

Il presidente dei benzinai toscani di Confcommercio Marino Milighetti ha spiegato in conferenza stampa insieme all'assessore regionale Stefano Ciuoffo e ai colleghi delle altre sigle sindacali le motivazioni della protesta che mercoledì 25 luglio ha portato i gestori a marchio Esso acquisiti da Petrolifera Adriatica a chiudere le pompe di benzina in Toscana, Marche e Abruzzo. "I nuovi proprietari pensano di scaricare i costi dell'acquisizione sui gestori e violano con arroganza le norme di settore, sottraendosi persino agli inviti del Mise a intavolare la trattativa per la definizione dell’Accordo economico".

 
In evidenza
FNAARC Confcommercio

Rinvio obbligo fatturazione elettronica, restano i pagamenti tracciabili

Prorogato al 1° gennaio 2019 l'obbligo di fatturazione elettronica per la vendita di carburanti ai titolari di partita IVA. Dal 1° luglio 2019 i costi d'acquisto del carburante saranno comunque detraibili se gli acquisti saranno effettuati mediante mezzi di pagamento tracciabili. Ecco come fare. Per maggiori info contattare la FNAARC Confcommercio di Arezzo (Luca Biagiotti) allo 0575 350755

In evidenza
FIGISC CONFCOMMERCIO

Carburante, prorogata la fatturazione elettronica

L’obbligo per gli impianti di distribuzione entrerà in vigore dal  1° gennaio 2019. Dal 1° luglio 2018 confermato però l’obbligo di tracciare il pagamento dei carburanti ai fini della deducibilità del costo e della detraibilità dell’Iva

In evidenza
FIGISC-CONFCOMMERCIO

Fatturazione elettronica carburanti: richiesta la proroga

Dal primo luglio scatterà l'obbligo di emissione della fattura elettronica per gli impianti di distribuzione carburanti, che sostituirà la “vecchia” scheda carburante. Figisc e Fnaarc chiedono più tempo per dare modo agli impianti di distribuzione stradale e agli agenti di commercio di prepararsi adeguatamente.

In evidenza
LA NOVITÀ

Da luglio addio alla scheda carburante

Dal 1° luglio 2018 per documentare gli acquisti di carburante saranno valide solo le fatture elettroniche emesse dagli impianti di distribuzione. Sparisce il contante: i pagamenti andranno effettuati tramite carte di credito, debito o prepagate.