In evidenza

RISTORATORI IN PIAZZA

Protesta dei pubblici esercizi, a Firenze molti ristoratori aretini

Mercoledì 28 ottobre alle ore 11.30 in piazza Duomo su iniziativa della Fipe-Confcommercio Federico Vestri, Renato Pancini e Stefano Mearini, presidenti rispettivamente dei ristoratori, delle pizzerie e dei baristi...

Leggi

MARKETING

Welfare Forum Digital Edition

Giovedì 29 ottobre dalle ore 11 alle ore 13 si svolge on line il più importante evento italiano dedicato al welfare aziendale e al settore delle risorse umane. Per partecipare, è sufficiente registrarsi al seguente li...

Leggi

L'EVENTO

Un Natale "diverso" per Arezzo

La vicedirettrice della Confcommercio aretina spiega le motivazioni che hanno portato ad annullare per quest'anno la realizzazione del Mercatino Tirolese di piazza Grande e degli altri eventi di animazione che Confcommer...

Leggi

Archivio

Categoria: FIVA

In evidenza
EVENTI

Arezzo, la 16° edizione del Mercato Internazionale rinviata al 2021

Lo ha deciso la Confcommercio aretina in considerazione delle difficoltà di garantire il rispetto del distanziamento sociale tra il pubblico e le altre necessarie condizioni di sicurezza imposte dalla pandemia. Grande il rammarico per i 90 operatori locali che partecipavano al Mercato traendone grandi benefici, per gli alberghi, i bar e tutto l’indotto che beneficiava del grande pubblico portato dalla manifestazione. L’appuntamento al secondo fine settimana di ottobre 2021, nella speranza che l’incubo Covid sarà definitivamente archiviato.

In evidenza
COMMERCIO SU SUOLO PUBBLICO

Mestolo annullato: Confcommercio e Confesercenti contrari alla decisione del Comune

Confcommercio e Confesercenti criticano la mancanza di coinvolgimento da parte del Comune nella scelta di annullare la Fiera del Mestolo. “Avremmo voluto essere coinvolti al tavolo dove si è presa la decisione. Avremmo fatto presenti le esigenze della categoria e suggerito soluzioni per cercare la miglior strada percorribile per organizzare la manifestazione nel rispetto dei protocolli anticovid e in sicurezza evitando assembramenti”.

In evidenza
FIVA-CONFCOMMERCIO AREZZO

Commercio in sede fissa e ambulante, le ultime novità.

Le ordinanze regionali n. 62 e n. 63 dello scorso 8 giugno 2020 introducono alcune novità in merito alle procedure di sicurezza che le attività del commercio sono tenute ad osservare in materia di contenimento e prevenzione dell’epidemia da Covid -19. Decade l'obbligo di indossare i guanti monouso e riaprono fiere, fiere promozionali e dell’antiquariato e manifestazioni commerciali a carattere straordinario.

In evidenza
FIVA-CONFCOMMERCIO AREZZO

Mercato settimanale di Arezzo, il Comune approva le proposte della Confcommercio

Banchi ridotti di un metro e produttori agricoli nell’area di via Raffaello Sanzio. La vicedirettrice dell’associazione di categoria Catiuscia Fei: “così torniamo alla collocazione tradizionale degli stalli ed evitiamo quello sfilacciamento del percorso che nelle ultime due edizioni ha penalizzato gli operatori più lontani da viale Giotto”. Il presidente degli ambulanti Fiva Confcommercio Rodolfo Raffaelli: “le nostre aziende provate dalla chiusura forzata e dalla diminuzione degli incassi, il cambio di postazione significava perdere clienti”.

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

San Giovanni Valdarno, Confcommercio: “riportiamo in centro il mercato settimanale”

Il presidente della delegazione sangiovannese Paolo Mantovani ha avanzato ufficialmente la richiesta al sindaco Valentina Vadi. “La soluzione temporanea dello stadio distoglie l’attenzione delle persone dal centro e ne disincentiva la frequentazione. Così la cura rischia di essere peggiore del male”. La proposta dell’associazione di categoria: “troviamo altre soluzioni per conciliare la presenza dei banchi in Corso Italia con le regole di sicurezza anticontagio”.

In evidenza
FIVA-CONFCOMMERCIO AREZZO

Il presidente Rodolfo Raffaelli: “ambulanti a rischio estinzione. Riapriamo i mercati, sono sicuri”

Il grido d’allarme della Fiva (Federazione Italiana Venditori su Area Pubblica)-Confcommercio: "Siamo ormai arrivati al secondo mese di chiusura totale, cinquanta giorni di inattività sono davvero troppi per una categoria come la nostra, che vive dei flussi di cassa giornalieri. Dobbiamo almeno fermare le uscite, in questo periodo in cui le entrate non ci sono, altrimenti ci vediamo costretti a chiudere le nostre imprese".

In evidenza
COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

Mercati, perché lo stop solo a quelli aretini?

 
Se lo chiedono le associazioni di categoria del commercio ambulante: "chiudere i mercati in alcuni Comuni sì e in altri no crea solo imbarazzo tra le aziende e disorienta sia gli operatori che i cittadini. La categoria ambulante non ha bisogno di ulteriore confusione mentre gli acquisti proseguono ovunque senza nessuna forma di limitazione". 
In evidenza
COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

Arezzo, "più controlli e sicurezza nei mercati"

Il presidente della Fiva (Federazione Italiana Venditori su Area Pubblica)-Confcommercio Rodolfo Raffaelli scrive al Comune di Arezzo per chiedere un rafforzamento delle misure di sicurezza previste e un controllo rigoroso e continuo per scongiurare o reprimere l’accattonaggio, l’abusivismo, il borseggio ed altri fenomeni illegali nei mercati rionali e in quello settimanale di viale Giotto. “Già il commercio ambulante è afflitto dal calo dei consumi, ci manca ora che i clienti smettano di venire perché si sentono poco sicuri”. Lunedì 24 febbraio, l’incontro con il comandante della Polizia Municipale Cino Augusto Cecchini.

In evidenza
EVENTI CONFCOMMERCIO AREZZO

Arezzo Città del Natale 2019

Dal 16 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 il meraviglioso centro storico aretino si veste di magia per celebrare la festa più bella. Ogni settimana un ricco calendario di eventi, dal giovedì alla domenica, propone attrazioni, mercatini e spettacoli

In evidenza
FIVA-CONFCOMMERCIO AREZZO

Mercato Internazionale, quindici anni di successi

Circa trecentomila persone hanno vissuto l’esperienza del gusto ad Arezzo, che festeggia nel migliore dei modi il quindicesimo compleanno all’insegna di tre giorni baciati dal sole. Presenti tanti aretini, gente dalla provincia, turisti italiani e stranieri che hanno condiviso giornate all’insegna del gusto e della spensieratezza. Tante le famiglie tra i banchi ma anche giovani e over 50, per divertirsi e assaggiare tipicità straniere ma anche italiane. Prossimo appuntamento al 9 ottobre 2020.