In evidenza

FIMAA CONFCOMMERCIO AREZZO

Agenti immobiliari, nuovo webinar Fimaa

Venerdì 22 ottobre alle ore 14.30 si parlerà delle novità normative in materia urbanistica ed edilizia....

Leggi

NUOVO DECRETO

Riaperte anche le discoteche, cinema e teatri al completo

Via libera del Governo al decreto che prevede la riapertura in zona bianca, con capienza del 50% al chiuso e del 75% all'aperto. Silb: "un risultato importante". Cinema, teatri e concerti salgono al 100%....

Leggi

FINANZA AGEVOLATA

Discoteche, palestre&co, arrivano i contributi per il 2021

Pubblicato in Gazzetta l’annunciato decreto che stanzia fino a 25mila euro per discoteche, sale da ballo e, in via residuale, palestre, impianti sportivi, cinema ed altre attività che a causa della pandemia hanno dovu...

Leggi

Archivio

Categoria: Formazione

L'INIZIATIVA

Imprenditori toscani a lezione di "social media"

Oltre trecento gli operatori da tutta la Toscana che mercoledì 20 Aprile si sono dati appuntamento a Firenze presso il Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio per il roadshow "Boost your business with Facebook" promosso e organizzato da Confcommercio e Facebook per promuovere la cultura digitale fra gli imprenditori del terziario. Sul palco anche il presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio Alessandro Micheli: "il futuro vede ancora al centro il negozio fisico e i rapporti umani ma non si potrà prescindere dal web per interagire con un cliente/consumatore sempre più multicanale", ha commentato. “Ogni imprenditore ha nel dna le sfide del cambiamento, qualsiasi sia la sua età, ma per cavalcare in maniera decisa l’innovazione di cui anche i social media fanno parte le nostre imprese hanno bisogno dei giovani", ha detto la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini

INNOVAZIONE

Fa tappa in Toscana "Boost your business"

Mercoledì 20 aprile 2016 arriva a Firenze, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, il roadshow nato dall'alleanza fra Confcommercio e Facebook. Obiettivo comune: promuovere la cultura digitale fra gli imprenditori del terziario. L’incontro, gratuito, è aperto a imprenditori e professionisti del settore ma anche a studenti e giovani in cerca di occupazione interessati all’argomento. Obbligatoria l'iscrizione online su http://registraevento.com/eventi/roadshow/boost-your-business-firenze.

FORMAZIONE

Corso per addetto alle paghe

Per chi aspira a lavorare nell’ambito dell’amministrazione del personale la Confcommercio di Arezzo propone la nuova edizione del corso che in 120 ore di lezione, di cui 36 di stage in azienda, prepara a diventare esperti di paghe e contributi, per muoversi con sicurezza nella gestione dei contratti e in tutti gli aspetti giuridico-pratici della retribuzione. Per informazioni e iscrizioni, contattare l’ufficio formazione di Confcommercio al numero di telefono 0575 350755 o scrivendo a formazione@confcommercio.ar.it.

L'EVENTO

Borsa Mercato del Lavoro, la carica dei mille

Si è conclusa la seconda edizione dell’evento che mette in contatto domanda e offerta di lavoro in ambito turistico, ideato dall'Ente Bilaterale del Turismo Toscano con la collaborazione tecnica della Confcommercio e il patrocinio di Regione Toscana, Comune e Camera di Commercio di Arezzo. Ottocento i candidati che hanno sostenuto il colloquio con le 22 aziende presenti. Oltre duecento i partecipanti al salone dell’orientamento. Grande successo per il convegno su “Turismo ed emozioni”, che ha visto sul palco anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. “Il turismo è un asset fondamentale per la Toscana e per l’Italia”, ha detto Rossi, rilanciando dal palco un’idea per promuovere il turismo aretino: “auspico la realizzazione in città del museo dell’oro, realizzato in sinergia con il Comune. Sarebbe un contributo in più per rafforzare il marchio Toscana, che ha nella bellezza e nelle emozioni il suo segreto”.

LAVORO

Torna ad Arezzo la Borsa Mercato del Lavoro

Mercoledì 2 marzo 2016 nei padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi la seconda edizione dell'evento che mette in contatto domanda ed offerta di lavoro in ambito turistico, organizzato dall’Ente Bilaterale del Turismo Toscano in collaborazione con la Confcommercio aretina e giunto alla seconda edizione dopo lo straordinario successo dello scorso anno, quando ha richiamato circa 1.500 candidati per 153 posti disponibili in una ventina di aziende. La partecipazione è gratuita. Chi intende candidarsi per sostenere i colloqui di selezione con le imprese può iscriversi sul sito www.borsamercatolavoro.it.

FORMAZIONE

Master per pizzaiolo ad Arezzo

Tre giornate di full immersion (il 29 febbraio, il 14 e il 15 marzo 2016) per approfondire la conoscenza delle farine e degli impasti e imparare nuove tecniche di preparazione e cottura delle pizze sotto la guida di un esperto del settore, il maestro Giuliano Pediconi. Il corso è riservato a chi già lavora nel settore ed è gratuito per gli associati Confcommercio.

FORMAZIONE

Web reputation, se ne parla ad Arezzo

Martedì 16 febbraio 2016 alle ore 17:00 si tiene presso la Camera di Commercio di Arezzo un seminario gratuito rivolto agli imprenditori e ai professionisti che intendono valorizzare e gestire la propria reputazione aziendale e professionale sul web. Tra i docenti la presidente regionale dei Giovani Imprenditori toscani di Confcommercio Simona Petrozzi e l'avvocato Caterina Flick, specializzata in diritto dell'informatica e privacy.

FORMAZIONE

Formazione, nasce l'alleanza tra Confcommercio e Banca del Valdarno

L’istituto di credito mette a disposizione l’auditorium di San Giovanni Valdarno per ospitare i corsi organizzati dall’agenzia formativa di Confcommercio, rivolti agli imprenditori e ai dipendenti del settore terziario, ma anche ai giovani in cerca di prima occupazione. Un bacino di utenti di oltre ottomila persone per le tremila aziende di commercio, servizi e turismo della vallata.

ECONOMIA ARETINA

Le imprese del terziario riprendono ad investire nella formazione

L’agenzia formativa della Confcommercio aretina ha erogato nel 2015 oltre 11mila ore di formazione (11.198) per un totale di 359 corsi e quasi cinquemila (4.922) “allievi” formati, ben 810 in più rispetto al 2014. “Un segnale che indica una ripresa della fiducia”, sottolinea il direttore dell’area formazione Stefano Orlandi. Alimentaristi, ristoratori, macellai e panificatori gli operatori più “studiosi”: per loro un corso su tre. Tra i percorsi formativi preferiti quelli professionalizzanti, che in poche lezioni consentono di acquisire subito competenze specifiche da applicare all’attività quotidiana. In diminuzione i corsi legati al tempo libero. In stallo quelli di lingue e di informatica, così come i corsi manageriali e gestionali. In crescita quelli obbligatori per legge. La nota negativa: la mancanza di fondi pubblici che rischia di espellere dal sistema formativo chi non ha risorse proprie da investirci.