In evidenza

VALDICHIANA

Castiglion Fiorentino, da Confcommercio un plauso ai Rioni

  L'associazione di categoria commenta la decisione di annullare tutti gli eventi enogastronomici e di intrattenimento in programma per il 2020. “Una decisione senz’altro sofferta e coraggiosa, che dimostra...

Leggi

ECONOMIA

Pubblici esercizi, imprenditori col fiato sospeso

  L'attesa si fa alta anche in provincia di Arezzo: il nuovo decreto in uscita a giorni dovrebbe confermare importanti misure per sostenere la categoria con indennizzi e ammortizzatori sociali, rilanciare i con...

Leggi

TURISMO

"Extra Time", ecco il voucher per godersi la vacanza aretina

Per scoprire Arezzo non basta un giorno, così la Fondazione Arezzo Intour ha deciso di premiare i turisti che scelgono di soggiornare sul territorio regalando loro tempo, esperienze e trasporti. Usufruire di Extra ...

Leggi

Archivio

Categoria: Montevarchi

In evidenza
VISITE GUIDATE

Confguide Arezzo, un viaggio nel mondo Liberty

Le guide di Confcommercio partecipano all'iniziativa Art Nouveau Week 2020, manifestazione nazionale in programma dall'8 al 14 luglio volta a scoprire ed ammirare edifici e decorazioni Liberty che impreziosiscono le città italiane. Per maggiori informazioni contattare la segreteria di Confguide Arezzo allo 0575 350755 (Gian Luca Rosai).

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

Valdarno Bike Road, pronta la nuova segnaletica

In tutto il percorso della cicloturistica saranno installati 150 cartelli, già distribuiti ai Comuni dell’ATO Valdarno. Laura Cantini, responsabile delegazione valdarnese di Confcommercio: “le installazioni daranno ancor più visibilità ad una delle più vaste aree cicloturistiche di tutta Italia. Con la segnaletica anche un’app per geolocalizzare le attività di interesse culturale ed economico”. Così il terziario valdarnese intende guardare al futuro, puntando su natura, aria aperta e slow living: “un valore aggiunto per noi residenti ma anche per i turisti che verranno e che saranno sempre più alla ricerca di luoghi sicuri e incontaminati”  

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

Valdarno, Confcommercio fa un appello ai sindaci per sostenere le imprese

I presidenti delle due delegazioni di Montevarchi Federica Vannelli e di San Giovanni Valdarno Paolo Mantovani hanno scritto una lettera ai primi cittadini della vallata per chiedere esoneri dalle tasse locali e sostegni concreti. Intanto, anche in Valdarno lunedì 4 maggio negozi, bar e ristoranti tireranno su la serranda dalle 10.30 alle 13 per protestare simbolicamente contro il calendario di riaperture fissato da Conte.

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

Valdarno, Confcommercio: "Fieri dei nostri imprenditori"

“Nonostante la situazione durissima e le preoccupazioni per il futuro, sono impegnati in tante operazioni di solidarietà”, spiegano le responsabili delle due delegazioni valdarnesi dell’associazione di categoria Roberta Soldani e Laura Cantini

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

"Fermarsi tutti per ripartire il prima possibile"

Lo dice il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “aiutiamo le autorità ad arginare l’epidemia: è questo l’imperativo da seguire ora, anteponendo la salute ad ogni altra cosa. Ma se fermiamo le entrate dobbiamo anche fermare le uscite: le aziende che non incassano non possono onorare gli impegni presi. Urgente una moratoria su mutui, bollette, tasse e imposte”. L’associazione di categoria si schiera quindi a favore del nuovo Decreto firmato l’11 marzo 2020 dal presidente del Consiglio Conte, ma chiede sostegno alle imprese.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Covid-19, ecco il nuovo decreto in vigore fino al 25 marzo

L’11 marzo 2020 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha adottato un nuovo decreto, che aggiorna in senso ancora più restrittivo le misure urgenti per il contrasto e il contenimento del diffondersi dell’epidemia COVID-19. Ecco tutti i dettagli che riguardano la categoria

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Covid-19, estese le misure restrittive a tutto il territorio nazionale. SCARICA LE LOCANDINE

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del Coronavirus. Ecco le disposizioni che riguardano la nostra categoria e le locandine da affiggere nelle attività.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Confcommercio Arezzo, le misure a tutela degli associati

Da lunedì 9 a venerdì 13 tutti i servizi associativi si terranno tramite strumenti di telecomunicazione: telefono, mail, videochiamate su Whatsapp o Skype. In caso di necessità è possibile prendere un appuntamento mantenendo però le precauzioni dettate dal DPCM 8 marzo 2020. Per info contattare la sede di Arezzo allo 0575 350755

 

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

"Valdarno Bike Road", il cicloturismo è di casa in Toscana

Presentato mercoledì 18 dicembre in conferenza stampa a Firenze, nella sede del Consiglio Regionale di Toscana, il progetto dell’area ciclabile che valorizza il Valdarno Superiore, entrato ora in fase operativa con l’installazione della segnaletica stradale. Una iniziativa di Confcommercio con il patrocinio di Regione Toscana e dall’Ambito Turistico Omogeneo del Valdarno, il contributo di Camera di Commercio di Arezzo-Siena ed Enel. Il progetto fa leva sulla presenza di molte strade secondarie, bianche e non, che attraversano piccoli borghi e paesaggi di grande bellezza, compreso quell’unicum rappresentato dall’ex area mineraria di santa Barbara. Un invito a conoscere una parte della Toscana più autentica all’insegna dello “slow living”

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

Valdarno, shopping di Natale "cauto" ma la voglia di fare regali resiste

Lo shopping natalizio regge ancora in Valdarno. Lo confermano i dati previsionali della Confcommercio, che stima una spesa pro capite per i regali intorno alle 170-180 euro, in linea con quella degli ultimi due anni. Laura Cantini, responsabile Confcommercio San Giovanni Valdarno: “Non è un periodo facile: le famiglie avrebbero anche voglia di spendere per scaldare le feste e trattarsi bene, ma tra crisi economica, incertezze legate alla politica e all’andamento dell’economia, paura del futuro, aumento delle spese fisse, sono diventate sempre più oculate nelle spese”