In evidenza

GRUPPO PSICOLOGI CONFCOMMERCIO AREZZO

Cura mentale della persona, se ne parla in diretta Facebook

Giovedì 25 febbraio alle ore 18, nella pagina ufficiale di Confcommercio Arezzo, il collegamento con il prof. Stefano Pallanti, esperto in terapie di Neuromodulazione, e con la psicologa e psicoterapeuta Christina Bachm...

Leggi

FORMAZIONE CONFCOMMERCIO

For.Te, lo strumento giusto per formare i tuoi dipendenti

Grazie al Fondo istituito da Confcommercio e dai sindacati dei lavoratori potrai usufruire di corsi gratuiti su social marketing, social shopping ed e-commerce. Per info: Formazione Confcommercio Arezzo, 0575 350755 – ...

Leggi

Terziario in rosso per la crisi da Covid. E cala la voglia di fare impresa

In provincia di Arezzo va un po’ meglio che nel resto della Toscana: -15% di imprese nuove nate nei settori commercio, turismo e servizi nel confronto tra 2020 e 2019, quando la media regionale è -20%, con punte del -...

Leggi

Archivio

Categoria: Turismo

In evidenza
TURISMO

Classazione catastale B&B, "Questa casa non è un albergo"

Confcommercio Toscana e Confturismo Toscana scrivono all’assessore Ciuoffo per denunciare la situazione: in contrasto con la legge regionale sul turismo, in alcune province toscane l’Agenzia del territorio (ex Catasto) sta modificando d’ufficio la destinazione d’uso degli immobili dove il proprietario ha aperto attività di  affittacamere o b&b con partita iva, passandoli da “civile abitazione” ad “albergo”. La presidente di Confcommercio Toscana Lapini: “così si punisce chi vuole fare ricettività extralberghiera in modo professionale”. Il presidente di Confturismo Toscana Bechi lancia una provocazione: “la soluzione immediata? Chiudere la partita iva, ma il rischio è che si crei un pericoloso abusivismo di ritorno che inquina il mercato”

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALDARNO

San Giovanni Valdarno, "In pericolo il futuro del centro storico"

Paolo Mantovani, presidente della delegazione Confcommercio: “la gente ha sempre meno motivi per venire nei centri storici. In questi anni da noi sono stati portati via scuole e uffici pubblici, il teatro è ancora chiuso, la Ztl rende difficile l’accesso”. La responsabile di delegazione Laura Cantini: “il richiamo dello shopping da solo non basta a risollevare le sorti della città, anzi rischia di naufragare con lei. Il rischio è che gli imprenditori si spostino altrove, invece vanno incoraggiati i loro investimenti”. Le richieste alle forze politiche e ai futuri candidati a Sindaco: “serve un piano serio e circostanziato di rilancio del centro, che comprenda agevolazioni per i residenti e risorse per le imprese commerciali, turistiche e artigianali. Poi nuove regole per il decoro urbano e l’accoglienza, pulizia e parcheggi compresi. Infine, più concertazione e più risorse per organizzare eventi di richiamo”, dice il presidente Mantovani.

In evidenza
AREA TURISMO CONFCOMMERCIO AREZZO

Arezzo, il commercio si schiera dalla parte del turismo

Ottantacinque operatori hanno partecipato all’incontro coordinato dalla vicedirettrice Catiuscia Fei alla presenza della presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini. Invitati a spiegare le modalità operative della Fondazione Arezzo Intour il suo presidente, l’assessore al turismo Marcello Comanducci, e il destination manager Alex Kornfeind. Tante le proposte e le idee per creare una rete di imprenditori, valorizzare il territorio con la sua offerta e, insieme, la rete distributiva tradizionale

In evidenza
CONFGUIDE CONFCOMMERCIO AREZZO

Turismo accessibile, guide a lezione per accompagnare ciechi o ipovedenti

A febbraio l’aggiornamento gratuito per guide turistiche e accompagnatori Confguide. Due lezioni pomeridiane, il 4 e il 13 febbraio, ideate da Confguide-Confcommercio Arezzo con la collaborazione della sezione aretina dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, per illustrare come impostare al meglio una visita guidata per turisti con disabilità visive. Informazioni e iscrizioni: Confcommercio Arezzo – Ufficio Formazione, tel 0575 350755 formazione@confcommercio.ar.it

In evidenza
AREA TURISMO CONFCOMMERCIO

Arezzo, commercianti del centro storico in assemblea

Mercoledì 23 gennaio alle ore 21.15 nella sede di via XXV Aprile 12 l’associazione di categoria chiama a raccolta gli imprenditori per parlare del futuro di commercio e turismo in città, anche alla luce delle nuove opportunità legate alla Fondazione Arezzo Intour. Presenti all’incontro, che sarà coordinato dalla vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei, la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini e l’assessore al turismo del Comune di Arezzo Marcello Comanducci

In evidenza
CONFGUIDE AREZZO

Turismo accessibile, guide a lezione per accompagnare ciechi e ipovedenti

A febbraio l’aggiornamento gratuito per guide turistiche e accompagnatori Confguide. Due lezioni pomeridiane, il 4 e il 13 febbraio, ideate da Confguide-Confcommercio Arezzo con la collaborazione della sezione aretina dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, per illustrare come impostare al meglio una visita guidata per turisti con disabilità visive. Informazioni e iscrizioni: Confcommercio Arezzo – Ufficio Formazione, tel 0575 350755 – formazione@confcommercio.ar.it

In evidenza
TURISMO

Aumenta a 15mila euro il limite del contante per operazioni con stranieri. Lo prevede la Legge di Bilancio 2019

Pagamenti in contanti per i turisti stranieri fino a 15.000,00 euro per l’acquisto di beni e servizi legati al turismo: è questa una delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019.

In evidenza
VALTIBERINA

Confcommercio plaude al nuovo coordinamento turistico dei Comuni valtiberini

Il responsabile della delegazione territoriale Massimiliano Micelli: “un atto di responsabilità, mettere da parte i campanilismi che troppo a lungo hanno depotenziato la nostra offerta turistica. Ora finalmente abbiamo un sistema per far dialogare imprese private e amministrazione pubblica. Per la Valtiberina una opportunità in più di entrare da protagonista nel panorama a turistico regionale, perché le risorse naturalistiche o artistiche da sole non bastano per richiamare visitatori, ci vogliono governance e organizzazione”.
 
In evidenza
L'EVENTO

Mercatini di Natale ad Arezzo, arrivederci al 2019

Conclusa con grande successo la maratona natalizia che dal 17 novembre ha visto impegnata in prima fila la Confcommercio per l’animazione del centro storico. Il Villaggio Tirolese si è confermato spinta fondamentale per il successo della Città del Natale, che prosegue ora fino al 6 gennaio con le altre iniziative messe in piedi da Comune e Fondazione Arezzo Intour. Ottima l'affluenza anche nei giorni di Natale. Già allo studio l’edizione 2019, che fra rinnovamenti e migliorie partirà il 16 novembre. 

In evidenza
AREA TURISMO CONFCOMMERCIO AREZZO

TURISMO AD AREZZO, VERSO IL TUTTO ESAURITO PER IL PRIMO FINE SETTIMANA DEI MERCATINI NATALIZI

Secondo l’indagine della Confcommercio, le strutture alberghiere sono già occupate all’85-90% per la notte di sabato 17 novembre, giorno in cui sarà inaugurata la Città del Natale all’interno del villaggio tirolese di piazza Grande. Ottime le prospettive anche per i week end delle prossime settimane. Il contenitore di eventi natalizi nato nel 2015 ha fatto aumentare l’occupazione del +14% a novembre, +13,5% a dicembre e +12,9% a gennaio. E quest’anno sono prevedibili ulteriori incrementi secondo la responsabile dell’area turismo di Confcommercio Laura Lodone, sebbene i turisti siano concentrati nel week end e resti problematico il midweek. La vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei: “nessun dubbio sulla validità della “ricetta natalizia” messa in piedi per animare mesi notoriamente di grande fiacca per tutti. Dobbiamo quindi costantemente migliorare e ampliare le nostre proposte, perché ne benefici una parte sempre più ampia della città e delle sue imprese”