In evidenza

VALDICHIANA

Castiglion Fiorentino, da Confcommercio un plauso ai Rioni

  L'associazione di categoria commenta la decisione di annullare tutti gli eventi enogastronomici e di intrattenimento in programma per il 2020. “Una decisione senz’altro sofferta e coraggiosa, che dimostra...

Leggi

ECONOMIA

Pubblici esercizi, imprenditori col fiato sospeso

  L'attesa si fa alta anche in provincia di Arezzo: il nuovo decreto in uscita a giorni dovrebbe confermare importanti misure per sostenere la categoria con indennizzi e ammortizzatori sociali, rilanciare i con...

Leggi

TURISMO

"Extra Time", ecco il voucher per godersi la vacanza aretina

Per scoprire Arezzo non basta un giorno, così la Fondazione Arezzo Intour ha deciso di premiare i turisti che scelgono di soggiornare sul territorio regalando loro tempo, esperienze e trasporti. Usufruire di Extra ...

Leggi

Archivio

Categoria: Valtiberina

In evidenza
FORMAZIONE CONFCOMMERCIO AREZZO

Corso Facebook Business Manager. Costruiamo una campagna promozionale!

Sono aperte le iscrizioni al corso in aula virtuale “Facebook business manager”, per imparare a costruire una campagna promozionale social assieme al digital marketing strategist Massimo Vichi. Il corso, gratuito per le imprese in regola con i versamenti EBiTTOSC, si svolgerà nei lunedì 22 e 29 giugno e 6 e 13 luglio dalle 9 alle 13. Per info e iscrizioni: 0575 350755 - formazione@confcommercio.ar.it.

 

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Protocolli anticontagio, cessa l'obbligo di trasmissione alla Regione Toscana

Il presidente Rossi ha firmato una nuova ordinanza che sostituisce e revoca la numero 48. Con la n. 62 i protocolli anticontagio non dovranno più essere inviati alla Regione anche se rimane ferma la necessità, da parte dell'azienda, di redigere un addendum specifico e puntuale al DVR su tutte le misure adottate per il contenimento del Covid-19. Eliminato l'obbligo di accesso di un solo cliente alla volta nei negozi fino a 40 mq e per la pulizia, disinfezione, sanificazione e areazione dei locali si dovrà fare riferimento alle indicazioni contenute nei rapporti dell’Istituto superiore di sanità Covid-19.

In evidenza

Business Model Canvas, ripensare alla propria attività nell'era del Covid-19

Mercoledì 17 giugno Confcommercio organizza un seminario della durata di un’ora per conoscere da vicino questo nuovo strumento di business design che sfrutta il canale “visual” per disegnare modelli strategici di impresa. Per iscriversi al seminario, gratuito per i soci Confcommercio, è possibile contattare i nostri uffici al numero 0575 350755 o inviare una mail a valentina.fazzuoli@confcommercio.ar.it.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Utenze elettriche, abbattute le quote fisse per le piccole imprese

Per i piccoli esercizi commerciali, tra cui anche bar e ristoranti, con potenza superiore a 3 kW, per il trimestre maggio-giugno-luglio verrà azzerata la quota relativa alla potenza e applicata solo una quota fissa di importo ridotto senza ridurre in alcun modo il servizio effettivo in termini di potenza disponibile. Previsto un risparmio medio del 20/30%.

 

In evidenza
CONFCOMMERCIO TOSCANA

Toscana, riparte la formazione in presenza

Autorizzate le prove pratiche dei corsi di formazione, esami compresi, e gli stage in azienda. Via libera anche alle attività nei circoli ricreativi e culturali, alla riapertura delle aree giochi per bambini e alle terme e centri benessere. Lo ha deciso la Regione con la nuova Ordinanza n. 60 del 27 maggio 2020, che riguarda anche le strutture ricettive all’aperto come i campeggi e i villaggi turistici, gli stabilimenti balneari e i parchi a tema, che avrebbero già potuto riprendere l’attività ma erano privi di linee guida del tutto definite.

In evidenza
CONFCOMMERCIO VALTIBERINA

Sansepolcro, il Comune lancia "ripartiamo insieme"

Con il nuovo documento programmatico, che prevede una serie di interventi e anche di misure fiscali a sostegno di commercio, turismo e altri settori economici, l’Amministrazione intende accompagnare il ritorno alla normalità dopo la fase più dura dell’emergenza Covid-19. Il plauso della Confcommercio nelle parole della presidente di zona Anna Maria Cantucci: “bene l'unità di intenti mostrata da maggioranza e minoranza in un momento così difficile per la nostra città. Noi siamo disponibili a collaborare a collaborare perché le linee guida del documento siano attuate concretamente nella maniera più efficace”.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Decreto rilancio, ecco le misure di sostegno alle imprese

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Rilancio (DL 19 maggio 2020, n. 34) recante "Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19". Scarica il vademecum sulle misure fiscali predisposto dall’Agenzia delle Entrate. Per informazioni e chiarimenti contatta la Confcommercio di Arezzo al numero di telefono 0575 350755, email: info@confcommercio.ar.it

In evidenza
FIPE-CONFCOMMERCIO AREZZO

Coronavirus, no a giornali e riviste in consultazione

Lo stabilisce in via temporanea, per la durata dell’emergenza sanitaria, una nuova ordinanza regionale firmata il 18 maggio dal presidente Enrico Rossi. La norma, che vale per tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, da bar e ristoranti a studi medici, parrucchieri e centri estetici, ha l'obiettivo di migliorare le regole di sicurezza adottate con i protocolli nazionali.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Ripartenza, le regole da seguire

La Regione si adegua, con la nuova ordinanza n. 57 firmata dal governatore Rossi, alle disposizioni prese dal Governo nel fine settimana con il Decreto legge 33 del 16 maggio 2020, il Dpcm del 17 maggio 2020 e i protocolli di sicurezza ad esso allegati. Le linee di indirizzo per la riapertura delle attività economiche e produttive sono state messe a punto grazie all’accordo fra Stato e Regioni. Le imprese che non le osservano rischiano “la sospensione dell’attività economica e produttiva fino al ripristino delle condizioni di sicurezza” e sanzioni che possono variare da un minimo di 400 euro fino a un massimo di 3mila euro, come da disposizioni nazionali.

In evidenza
CONFCOMMERCIO AREZZO

Infortunio da Covid-19, i chiarimenti di Inail

L'Istituto chiarisce sul suo sito che il datore di lavoro risponde penalmente e civilmente delle infezioni di origine professionale solo se viene accertata la propria responsabilità per dolo o per colpa. L’infortunio sul lavoro per Covid-19 non è quindi collegato tout court alla responsabilità penale e civile del datore di lavoro, vista anche "la molteplicità delle modalità del contagio e la mutevolezza delle prescrizioni da adottare sui luoghi di lavoro, oggetto di continuo aggiornamento da parte delle autorità".