Notizie

Confcommercio laurea 14 nuovi "Mastri Macellai"

Lunedì 30 luglio 2018 la Confcommercio di Arezzo festeggia 14 nuovi “Mastri Macellai” usciti dal percorso professionalizzante di ben 900 ore realizzato con il contributo del Fondo Sociale Europeo. L’iniziativa si terrà alle ore 15.30 nei locali dell’Accademia del Gusto di Arezzo in via Newton 34, alla presenza del direttore dell’area formazione di Confcommercio Stefano Orlandi e di tanti professionisti della categoria, come il presidente dell’Associazione Macellai Toscani Alberto Rossi.
 
Età media compresa fra i 20 e i 50 anni, tra i “neodiplomati” ci sono anche tre donne, a dimostrazione del fatto che il mestiere del macellaio sta perdendo la connotazione di genere che per lungo tempo l’ha vista ad esclusivo appannaggio degli uomini. Insieme hanno frequentato il corso, lungo circa un anno, per avere una qualifica operativa che gli consentisse di trovare un’occupazione all’interno di macellerie, supermercati, ma anche nel circuito della ristorazione e delle mense comunitarie. E se per i più giovani questa è stata la prima esperienza di avvicinamento al mondo del lavoro, dopo gli studi alle superiori, per gli allievi più maturi è stata invece un modo per rimettersi in gioco, magari dopo aver perso il lavoro, acquisendo un altro prezioso tassello da aggiungere al proprio curriculum vitae. Ora, tutti sono pronti a confermare sul campo quanto imparato sotto la supervisione dei migliori esperti del settore
 
La loro “festa di diploma” si svolgerà nelle stesse aule dell’Accademia del Gusto dove si sono formati, grazie alla collaborazione dell’Associazione Macellai della provincia di Arezzo che ha messo a disposizione i suoi professionisti come docenti per tutto il periodo di preparazione. Un percorso intenso, che si è alternato fra lo studio teorico e pratico in aula e le botteghe di macelleria, dove ognuno di loro ha trascorso ben 400 ore di stage per sperimentare tutte le fasi del mestiere, dalle visite al mattatoio a taglio e lavorazione carni, preparazione insaccati e pronti a cuocere. Poi ancora: il controllo delle merci, l’approvvigionamento e la conservazione delle carni, terminando con altri aspetti fondamentali del lavoro come la gestione del punto vendita, le tecniche di comunicazione, la legislazione del settore, il merchandising, l’allestimento del bancone e la presentazione dei prodotti.
 
Questi i nomi degli allievi qualificati: Laura Bassi, Raul Battini Tassara, Vincenza Bonino, Davide Castracani, Giovanni di Silvestro, Idrissa Diallo, Luca Guidotti, Dario Innocenti, Doumbia lassine, Simone Lisi, Marco Orlandi, Marco Scatragli, Paolo Scerpena, Loredana Stefan Mariana. A tutti i nuovi “Mastri Macellai” gli auguri della Confcommercio per un futuro di successo.

 

Condividi:

Torna indietro