Notizie

Natale a Cortona 2017, festività da incorniciare

“Natale a Cortona” ha lasciato il segno. È questo il pensiero degli organizzatori e delle associazioni che in questi giorni hanno stilato il bilancio sull’esito dell’evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale, per  ridare slancio al centro storico cortonese nel periodo delle festività dall’8 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018.

“Il segreto è nella programmazione e collaborazione – ha dichiarato il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri - Quest’anno abbiamo dato vita ad un unico cartellone che ha coinvolto la città dall’8 dicembre al 7 gennaio con cinquanta eventi. I risultati sono stati straordinari. Per noi era una sorta di anno zero, una scommessa che abbiamo fatto assieme a tanti soggetti, in primis all’Associazione Culturale Lux che ha lavorato veramente bene. Un ringraziamento sincero va ai nostri partner come Banca Popolare di Cortona, Estra e Confcommercio, ma soprattutto ai tanti turisti e visitatori che con la loro presenza hanno animato la città”.

“Il nostro lavoro non si ferma qui, anzi, ripartiremo subito per programmare al meglio il 2018.  Entro fine gennaio lanceremo il bando pubblico per i contributi alle attività culturali ed eventi, che rimarrà attivo per circa un mese.  Per cui già a fine febbraio saremo in grado di comunicare il cartellone del 2018. Credo che siano veramente poche le città in grado di lanciare il programma culturale dell’anno già a febbraio. La nostra strategia è quella di programmare al meglio e collaborare con tutti coloro che hanno a cuore Cortona e sono tanti”. 

“Per le festività del 2018 -  continua il Sindaco Francesca Basanieri - posso annunciare una novità: stiamo lavorando con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli per una  grande mostra che verrà ospitata al MAEC su Cortona e la Roma Pompeiana e di Ercolano. Sarà un evento strepitoso che partirà da Cortona per poi passare direttamente a Napoli. Ancora una volta il nostro Museo apre le porte a progetti di alto livello e questa è una ulteriore dimostrazione di quanto crediamo nella forza trainante della cultura a Cortona. A dimostrazione di ciò vi sono i dati dei nostri musei cortonesi (MAEC e Diocesano) tra l’8 dicembre ed il 7 gennaio. In questo mese sono stati oltre 3500 i visitatori (2150 MAEC e 1430 Diocesano).”

“Le nostre valutazioni – spiega Carlo Salvicchi di Confcommercio - sono estremamente positive. Cortona ha fatto un grande passo in avanti. Ha individuato una sua strada per le festività e siamo convinti che vada rafforzata.  Tutti i riscontri che abbiamo avuto dalle strutture ricettive e dal tessuto commerciale e della ristorazione sono ottime.”

“Per noi - dichiara Angela Bucaletti dell’Associazione Culturale Lux - è stata una grande sfida e dobbiamo ringraziare l’Amministrazione Comunale e i Commercianti che ci hanno dato fiducia. I risultati sono stati veramente buoni e i riscontri che abbiamo avuto dai tanti partecipanti, sia artisti che operatori, sono stati tutti positivi. Senza dubbio questa esperienza ci stimola a fare di più e siamo già al lavoro per migliorare il format. Una menzione particolare per la prima edizione del festival degli artisti di strada “CortoBuskers” che è andato aldilà di tutte le nostre più rosee previsioni ed è senza dubbio un progetto da ripetere e potenziare, magari portandolo a due giorni.”

“La nostra azienda, dichiara Fabio Frangipani di Estra spa, ha accolto convinzione la proposta di sostenere questo progetto. Le nostre parole chiave sono “Alleanza” e “Responsabilità d’Impresa”. Su queste strutturiamo i nostri interventi sempre in collegamento stretto con il territorio.”

Condividi:

Torna indietro