Notizie

Ecobonus per impianti di climatizzazione invernale

Arriva una buona notizia per i locali al chiuso che, in vista della stagione invernale, desiderano installare ex novo o sostituire gli impianti di climatizzazione, anche nel rispetto delle linee guida antiCovid, che impongono un adeguato ricambio d’aria (cfr. check list Fipe RistorazioneCerimonie Giochi).

La Legge di Bilancio per l’anno 2021 (art. 1, c. da 58 a 60, L. 178/2020) ha infatti prorogato al 31.12.2021 la possibilità di usufruire delle detrazioni dall’Irpef o dall’Ires previste per le spese sostenute relativamente a interventi di riqualificazione energetica degli immobili.

In particolare, tra gli interventi agevolati rientrano quelli di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale (riscaldamento) con impianti dotati di apparecchi ibridi (pompa di calore integrata da caldaia a condensazione) particolarmente adatti in presenza di rigide temperature, e quelli di sostituzione o nuova installazione di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili (es. stufe e termocamini).

In questi casi, la detrazione varia dal 50% al 65% delle spese sostenute e il limite massimo della stessa per unità immobiliare è pari a 30.000 euro.

Per maggiori informazioni, puoi rivolgerti alla Fipe Confcommercio di Arezzo (Cristiano Beligni), telefono 0575 350755, email: cristiano.beligni@confcommercio.ar.it.

Condividi:

Torna indietro