Notizie

Gioiellerie: presente e futuro nel post lockdown

Sono trascorsi poco più di tre mesi dalla ripresa dell’attività di gioiellerie ed oreficerie. Reduci da un lungo periodo di chiusura che ha comportato, sotto tutti i punti di vista, enormi difficoltà destinate a lasciare inevitabili conseguenze nei mesi a venire, le gioiellerie si sono trovate ad affrontare la riapertura in un contesto difficile, estremamente impoverito nella domanda. E, purtroppo, con altre spese da sostenere per mettere in pratica la riorganizzazione del lavoro richiesta dal nuovo scenario economico e dai nuovi vincoli di legge.

Fare previsioni sull’andamento delle vendite nel prossimo periodo risulta ancora molto difficile, sebbene sia importante per dirigere al meglio l’attività sindacale al servizio del settore. Per questo motivo, Federpreziosi ha realizzato un breve questionario online al fine di raccogliere informazioni utili a proporre soluzioni concrete ed aderenti alle problematiche che in questo momento risultano di particolare urgenza per le imprese.

Gli imprenditori possono compilare il questionario in forma anonima, dal form accessibile al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeoeZMHjfyeZAMyGdN-nEYzNi-wm0BsiUbSV4kRQpwIFg2JPw/viewform

Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria Federpreziosi Confcommercio Arezzo (referente sig. Liala Basagni) telefonando al numero 0575 350755 o scrivendo alla mail liala.basagni@confcommercio.ar.it

Condividi:

Torna indietro