Notizie

Gioiello in Vetrina, arriva l'edizione di Natale

Una nuova luce splenderà in questo weekend tra le mille che illuminano la Città del Natale. È quella del Chiostro della Biblioteca comunale di Arezzo, che sabato 30 e domenica 1 dicembre sarà nuovamente culla di “Gioiello in vetrina”, la fortunata kermesse dei dettaglianti orafi di Confcommercio.

L’iniziativa, promossa da Federpreziosi Confcommercio Arezzo con il contributo di Camera di Commercio di Arezzo-Siena e il patrocinio del Comune di Arezzo, giunge al suo dodicesimo taglio del nastro portando ancora una volta nel cuore del centro storico aretino una straordinaria mostra-mercato di gioielli, monili e oggetti preziosi da collezione, a volte introvabili.

L’edizione di dicembre avrà un valore aggiunto non di poco conto: la concomitanza con la Fiera Antiquaria e i Mercatini di Natale, eventi di richiamo assoluto che animeranno strade e piazze con turisti da tutta Italia. Per l’occasione, il celebre Chiostro che si affaccia sulla parte alta di Corso Italia, sarà pronto ad accogliere quante più persone vorranno acquistare o semplicemente ammirare orologi, diamanti e gioielli da collezione, esposti in particolari teche e tutti rigorosamente in vendita.

Il tema di questa edizione dicembrina sarà ovviamente il Natale: “porteremo oggetti preziosi e bigiotteria di alta classe, ideali da regalare o da indossare per completare il look delle feste – spiega il presidente di Federpreziosi-Confcommercio Toscana Roberto Duranti – di certo questa edizione natalizia sarà una delle più belle e suggestive, vista la magia che regala la città in questo periodo ma soprattutto per la grandissima affluenza di turisti che vengono ad ammirare le nostre bellezze. E il Chiostro dell’ex palazzo Pretorio sarà uno spazio molto suggestivo da visitare”.

La vendita al pubblico di “Gioiello in Vetrina” sarà aperta dalle 09.30 alle 19.30 per tutti e due i giorni dell’evento. Per maggiori informazioni contattare la segreteria di Federpreziosi-Confcommercio allo 0575 350755 (Liala Basagni) o inviare una mail a liala.basagni@confcommercio.ar.it.

Condividi:

Torna indietro