Notizie

Il "Premio Innovazione Toscana" si presenta alle imprese aretine

 
Torna una nuova edizione del “Premio Innovazione Toscana”, l’iniziativa della Regione Toscana che ha lo scopo di valorizzare la ricerca e l’innovazione tecnologica e digitale delle imprese.
 
E venerdì 5 ottobre 2018, alle ore 14,30 nella sede Confcommercio di Arezzo, in via XXV Aprile 12, le aziende aretine potranno scoprire tutti i dettagli del bando 2018, per il quale sono stati stanziati 100mila euro complessivi. A descriverli saranno la vicepresidente del  Consiglio regionale della Toscana Lucia De Robertis, la portavoce regionale di Rete Imprese Italia per la Toscana Anna Lapini, la presidente del Comitato Organizzatore Premio Innovazione Toscana Silvia Ramondetta e Gianni Picchi, membro dello stesso Comitato. Prevista anche la partecipazione di Gianni Paoli, amministratore delegato dell’azienda fiorentina “Probiomedica”, tra i vincitori dell’edizione 2017, che condividerà la sua esperienza con i colleghi imprenditori.
 
Il Premio, a partecipazione gratuita, è riservato a start up e a imprese private, in forma singola o aggregata, con sede legale e/o operativa in Toscana, ed è costituito da contributi in denaro dai 5 mila ai 15 mila euro. I vincitori di quest’anno saranno nove, selezionati secondo tre categorie: start up innovative, ricerca e sviluppo, brevetti e innovazione 4.0.  Previsto inoltre un riconoscimento speciale per il miglior progetto presentato, ma non risultante vincitore, in una qualsiasi sezione del premio da parte di un’impresa giovanile, con particolare riferimento a quelle costituite in maggioranza da donne, che a parità di punteggio avranno la priorità.
 
“Nell’ambito delle iniziative istituzionali attivate dal Consiglio regionale per la valorizzazione delle finalità dell’azione regionale indicate dallo Statuto della Toscana, il Premio Innovazione ha il fondamentale compito di sostenere e valorizzare la ricerca e l’innovazione tecnologica e digitale delle imprese toscane, e di promuovere l’iniziativa giovanile e il potenziale innovativo del territorio”, sottolinea la vicepresidente del consiglio regionale Lucia De Robertis. “Il Premio Innovazione”, prosegue la vicepresidente, “è un premio alla Toscana delle idee, che innova, che produce, che vuole essere protagonista di un nuovo Rinascimento. Accanto alla tutela e alla promozione dei valori e delle tradizioni, della storia e dell’immensa cultura di questa terra, abbiamo perciò voluto creare un’occasione per raccontare la Toscana che corre verso il futuro, grazie all’ingegno, alle competenze, alla voglia di rischiare. Un progetto, questo, reso possibile grazie alla collaborazione instaurata con le delegazioni regionali di Anci, Confindustria , Rete Imprese Italia e Unioncamere, cui va, davvero, il nostro sincero ringraziamento”.
 
“Siamo lieti di ospitare in Confcommercio la presentazione ufficiale del Premio alle aziende aretine”, dice la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, che parteciperà all’incontro in qualità di portavoce regionale di Rete Imprese Italia Toscana, l’organismo che riunisce le rappresentanze del terziario e dell’artigianato, “si tratta di una bella opportunità per sostenere quelle imprese che, pur restando nel solco della tradizione, investono per fare innovazione”.
 
La partecipazione all’incontro di venerdì 5 ottobre è libera e gratuita.
Condividi:

Torna indietro