Notizie

Sicurezza anti Covid-19, come dimostrare di essere in regola

L’emergenza sanitaria in corso impone a tutte le imprese un altissimo livello di consapevolezza dei rischi per la salute di lavoratori e clienti. Per questo motivo, molte autorità di controllo, nel fare le ispezioni all’interno delle imprese con dipendenti, hanno cominciato a richiedere, oltre al DVR che esisteva già prima, documenti che certifichino l’osservanza delle corrette procedure antiCovid-19 stabilite dalla normativa.

Il consiglio degli esperti di Confcommercio è quindi quello di dotarsi di un Protocollo aziendale di sicurezza anti-contagio personalizzato e specifico, per dare immediata evidenza del rigoroso rispetto delle regole previste nei vari protocolli e linee guida nazionali e regionali.

Il Protocollo, da tenersi in azienda ed esibire in caso di controlli, può essere redatto con la consulenza del nostro Ufficio Sicurezza e sarà calibrato sulle esigenze e caratteristiche dell’azienda, in modo da fugare qualsiasi dubbio interpretativo ed applicativo. Dopo la raccolta di una serie di informazioni, i nostri esperti lo redigeranno sotto forma di relazione.

Il documento, che darà la garanzia di tutela della salute dei lavoratori e dei clienti, dovrà essere esibito in caso di verifiche da parte delle varie autorità e potrà rappresentare una effettiva corretta applicazione della normativa vigente.

INFORMAZIONI

Ufficio Igiene&Sicurezza Confcommercio -

Condividi:

Torna indietro