Notizie

Toscana più sicura, scopri come aderire al manifesto del turismo “anti-covid”

Nell’era “post Covid” vince chi offre più garanzie di sicurezza e salute. Un orientamento che il mercato turistico internazionale ha già messo in luce con chiarezza: le destinazioni più gettonate sono infatti quelle che si promuovono all’insegna del “Covid Safety” e dove vengono applicate le massime misure anticontagio.

Da questa consapevolezza è nato sotto l’egida della Regione, su iniziativa di Confcommercio e Confturismo Toscana, il patto “#TOSCANAPIUSICURA”. Si tratta di un protocollo aperto all’adesione gratuita, su base volontaria, di tutti gli imprenditori e i professionisti della filiera turistica, come titolari di strutture ricettive, stabilimenti balneari e pubblici esercizi, guide turistiche e agenti di viaggio, taxisti e ncc, e comunque i responsabili di ogni attività commerciale con una valenza turistica.

Due i valori cardine sui quali è strutturato: trasparenza e comunicazione. Chi aderisce, infatti, si impegna a comunicare ai propri clienti le misure adottate per rendere il loro soggiorno ancora più sicuro rispetto a possibili rischi di contagio da Covid-19 (dall’attuazione dei protocolli sanitari a quella di ulteriori procedure virtuose). L’adesione al manifesto è completamente gratuita.

Per aderire, basta visitare il sito www.toscanapiusicura.com e compilare l’apposito modulo. Sul sito si possono trovare contenuti, loghi e grafiche da utilizzare per le comunicazioni ai clienti (cartellonistica, brochure, ecc.), da usare anche sul proprio sito aziendale e sulle pagine social.

Il nome delle aziende aderenti sarà inserito nell’apposito elenco di “#TOSCANAPIUSICURA” e promosso attraverso l’attività di Toscana Promozione e il portale di destinazione Visit Tuscany. Non solo: attraverso un questionario on line, da somministrare ai clienti dopo il loro soggiorno/servizio, si potrà monitorare la loro percezione di sicurezza e, se del caso, intervenire con tempestività per eliminare eventuali criticità prima che diventino potenziali minacce alla reputazione aziendale.

Aderire al manifesto, insomma, è davvero un’opportunità da non perdere per promuovere la rete dell’accoglienza turistica in Toscana attraverso il valore aggiunto della sicurezza, aggiungendo qualità all’eccellenza!

Per ogni informazione e chiarimento, è possibile contattare l’Area Turismo della Confcommercio di Arezzo (dott.ssa Laura Lodone) al numero di telefono 348 3805425 oppure 0575 350755, o scrivere all’indirizzo email laura.lodone@confcommercio.ar.it.

Per saperne di più sul manifesto “#TOSCANAPIUSICURA” e la sua nascita: https://www.toscanapiusicura.com/il-manifesto/

Condividi:

Torna indietro