Notizie

Un Natale "diverso" per Arezzo

"A seguito dell’introduzione del nuovo Dpcm 18 ottobre e dopo le direttive imposte della Prefettura di Arezzo il Mercato Tirolese in piazza Grande e le iniziative promosse da Confcommercio all’interno di Arezzo Città del Natale sono annullate". A confermarlo è la vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei.

"Esprimiamo grande rammarico per una decisione sofferta, che mai avremmo voluto prendere", prosegue Catiuscia Fei. "Eravamo pronti per organizzare la sesta edizione dei Mercatini di Natale e dare nuovamente alla città e al tessuto commerciale linfa vitale per sopravvivere in questa delicata contingenza economica. Da mesi avevamo avviato la promozione sui canali specializzati e i contatti con tour operator e agenzie di viaggio, con grande riscontro da parte di quest’ultimi. Il nostro impegno si era concentrato anche sulla sicurezza delle iniziative: avevamo studiato sistemi di prenotazione online, sensibilizzando operatori e visitatori ad una nuova fruizione dei mercatini e degli eventi collaterali". 

"Purtroppo, tutto questo non è servito a salvare la manifestazione, divenuta ormai un punto di riferimento natalizio per molti turisti italiani e stranieri. Oggi ci troviamo dunque a dover annullare tutte le iniziative, in virtù di normative che vietano l’organizzazione di mercati e di attività che creano assembramenti. Una scelta forzata che non intaccherà il nostro impegno rispetto alla valorizzazione del commercio e del turismo cittadino. Raddoppieremo gli sforzi affinché le nostre attività commerciali e ricettive possano comunque vivere un periodo natalizio vivace e positivo".

"L’appuntamento col Mercato Tirolese, la Casa di Babbo Natale e Christmas Brick tornerà nel 2021, dal 13 novembre al 26 dicembre", anticipa la vicedirettrice della Confcommercio aretina, "quest’anno sarà possibile vivere la magia del Natale con Arezzo Christmas Light". 

Condividi:

Torna indietro